Tag Archives: sicurezza

Roma: ancora attacchi contro i gay

Non si ferma l’ondata di violenza a danno dei Gay che stà attraversando l’ Italia ed in particolare la capitale. L’ultimo grave episodio sono le due bombe carta esplose nella notte del  2 settembre a San Giovanni in Laterano, “la gay street” romnana, di fronte al locale Coming Out cui la comunita GLBTQ (gay, lesbica

Passpartù 37: scenari futuri

Le persone di orgine straniera che vivono nel nostro paese  cambieranno l’Italia di domani? Noi crediamo che  i migranti salveranno l’Italia,  a patto che l’Italia salverà loro. In chiusura , Ritmi ci porterà tra i suoni dei peggiori ghetti del Sud Africa.

Schedature etniche: i rom di oggi come gli ebrei del 1938?

Una banca dati con le impronte dei rom “a garanzia dei loro diritti”, questa la proposta del ministro degli Interni Roberto Maroni. L’Aned, associazione nazionale ex deportati, fa scattare l’allarme: “Questo provvedimento somiglia preoccupantemente alle schedature degli ebrei effettuate dai nazifascisti nel 1938”.

Bush a Roma: Regina Coeli apre le porte a “eventuali sobillatori”

Ultimo tour europeo per il presidente statunitense George W.Bush. Oggi la tappa italiana, e mentre Bush incontra papa Bendetto XVI e Silvio Berlusconi, sfilano nelle vie del centro della capitale i manifestanti contrari alla visita del leader uscente. Contro eventuali sommosse, a Roma è in atto un piano di sicurezza ferreo: diecimila uomini delle forze

Nucleare: la falsa propaganda dell’ENEL

L’Italia si guarda indietro e si prepara ad investire miliardi e miliardi di euro in impianti nucleari mai sperimentati, costosi e che faranno lievitare e non diminuire le bollette dei consumatori. In una recente intervista, l’Amministratore delegato dell’Enel, Fulvio Conti, ha parlato di 3-3,5 mld di euro a centrale. “Si tratta di una cifra non

Lavoro: oltre 1000 morti l’anno, cosa cambierà con il “Testo unico”?

Sono leggermente diminuite le morti sul lavoro nel 2007 rispetto alle 1300 registrate nel 2006. Complice di questo calo l’attenzione mediatica focalizzatata nell’ultimo periodo sul fenomeno che rimane comunque ancora troppo radicato. Oltre alla possibilità di morire o avere un incidente sul proprio posto di lavoro, il lavoratore deve fare quotidianamente i conti con una

Ponte Radio 02

Le notizie dal medioriente che non fa notizia In questo numero: Gaza, il punto più basso degli ultimi quarant’anni Libano, i pazienti soffrono a causa di un sistema sanitario privatizzato e politicizzato La questione kurda: il tallone d’Achille della Turchia. Con Paola Gasparoli, collaboratrice dell’ Osservatorio Iraq di ritorno dal Kurdistan iraqeno. Iraq, Bassora manifesta

WSF 2008: Sicurezza sul lavoro: “non si deve morire per vivere”

Un concerto in memoria degli operai morti alla Thyssen Krupp e la proiezione di un documentario a Collegno sul tema della sicurezza sul lavoro. Non poteva mancare anche in questo World Social Forum una riflessione attenta sulle condizioni di lavoro nelle fabbriche e nei cantieri, ricordando che ancora oggi le morti bianche continuano a essere

Top