Tag Archives: Repressione

Tunisia: escalation di repressione contro chi difende la rivoluzione

Ancora una volta i movimenti e gli attivisti tunisini si trovano ad attendere con ansia i risultati di un processo. Questa volta dietro la sbarra del tribunale c’è uno dei più noti blogger della rivoluzione: Azyz Ammami trentunenne, originario della regione di Sidi Bouzid e già vittima di repressione e pestaggi ai tempi di Ben

Radio Sham: il medico pietoso…

Il nostro approfondimento sulla Siria questa settimana prende spunto dal discorso tenuto dal presidente siriano Bashar Al Assad di fronte al neo-eletto parlamento di Damasco. Assad ha parlato per oltre un ora, condannando la strage di Houla ed annunciando che dopo gli sforzi riformatori dell’ultimo anno, in cui si è riscritta la costituzione, annullato lo

Palestina: cresce la repressione a danno dei movimenti non-violenti

Retate notturne ed arresti ad opera dll’esercito israeliano nei paesini di Bil’in e Nil’in, in Cisgiordania. Gli abitanti dei due paesi rinuiti in comitati popolari e con la collaborazione di attivisti israeliani ed internazionali stanno portando avanti una incessante protesta contro “il muro dell’ apartheid” che lo Stato di Israele stà costruendo sul loro territorio.

Gaza: Israele assedia lo “spirito di umanità” del Free Gaza Movement

Da ieri notte la nave “Spirit of  Humanity” è circondata dalla marina israeliana nelle acque di Gaza. Si tratta dell’ottavio viaggio organizzato dal Free Gaza Movement per rompere l’assedio alla Striscia, la nave porta con sè 14 tonnellate di cemento, giocattoli e 21 attivisti tra cui il premio nobel per la pace Mairead Maguire e

Ponte Radio 28

Nel bisettimanale sul Medioriente a cura di AMISnet ed Osservatorio Iraq stavolta parliamo sopratutto di Iran, dove monta la protesta all’indomani delle elezioni che hanno riconfermato Ahmadinejad alla presidenza della Repubblica Islamica. Ascolta Ponte Radio dal blog di Scirocco In questo numero: Libano: nonostante la vittoria elettorale, la coalizione del “14 Marzo” dovrà continuare a

Kalima: le parole assediate in Tunisia

3 giorni di assedio per la redazione della testata tunisina “Kalima” (“parola” in arabo), oltre a minaccie, percosse e fermi di polizia. Le autorità tunisine si stanno scagliando contro questa testata on-line attiva dal 2000 e che oggi è una radio via web e via satellite. La redazione è composta da giornalisti indipendenti ed attivisti

Il cuore a Gaza: cronache dalle manifestazioni di solidarietà

A Londra come a Parigi, al Cairo come a Damasco, in molte capitali arabe ed europee le strade e le piazze si sono riempite di folle scese a manifestare la loro solidarietà alla popolazione di Gaza e le fortissime critiche alla politica di guerra Israeliana. Una protesta globale accomuntata dagli slogan per l’immediato cessate il

Iran: sigilli all’organizzazione per i diritti umani di Shirin Ebadi

il 21 dicembre le autorità iraniane hanno fatto irruzione senza mandato e chiuso a tempo indeterminato gli uffici dell’organizzazione per la difesa dei diritti umani diretta dalla giurista e premio nobel per la pace Shirin Ebadi. Il centro è stato accusati di svolgere attività politiche simili a quelle di un partito pur non avendone l’autorizzazione

Protesta di Gafsa: iniziano i processi

La rivolta nel bacino di Gafsa, Tunisia, continua, nonostante le violente repressioni delle le autorità locali e il silenzio dei media. Il 4 dicembre sono inziati i processi a 38 sindacalisti che hanno preso parte agli scioperi, mentre la polizia continua a bloccare i giornalisti che tentano di avvicinarsi per documentare l’insurrezione popolare.

Top