Tag Archives: MEDU

Nuovi dati sui vecchi schiavismi nelle campagne d’Italia

Nuovi dati sui vecchi schiavismi nelle campagne d’Italia

Rosarno, Calabria. L’83% dei braccianti stranieri impiegati nella raccolta di clementine e arance non ha un contratto. Vulture, Basilicata. Qui il 98% dei braccianti vive in baracche, casolari abbandonati, tendopoli. È questa la cruda realtà delle campagne italiane che fotografa nelle sue pagine il rapporto “Terraingiusta 2015” di Medici per i diritti umani (MEDU).

Dal Sele a Rosarno schiavi sono anche i braccianti stanziali

Piana del Sele, zona di braccianti stanziali, di uomini e donne che vivono qui da anni non di gente che si muove rincorrendo la raccolta dei pomodori e quella delle arance. Eppure anche qui il lavoro sfruttato è l’unico possibile per chi lavora in agricoltura e anche qui i braccianti stranieri vivono in condizioni pietose ai limiti della dignità umana. Si può ripartire da qui per immaginare un sistema diverso?

Arrestate lo straniero! La violazione dei diritti umani in Grecia

“Qui in questa stazione di polizia sono tre mesi che non vedo la luce del sole”, questo denuncia uno dei tanti migranti trattenuti da mesi dalle forze di sicurezza greche in uno delle centinaia di centri di detenzione sorti all’indomani dell’avvio dell’operazione Xenios Zeus, nell’estate del 2012.

Passpartù: Linee di Confine

Una nuova recinzione sta per isolare ancor di più la fortezza Europa. Si tratta di quella destinata a sorgere al confine tra Turchia e Bulgaria e che già appare come l’ennesima toppa in un sistema, quello europeo, che tra pattugliamenti congiunti e sistemi di sorveglianza intelligenti risponde ai flussi migratori con l’innalzamento di inutili muraglie.

Top