Tag Archives: fortress europe

Resistere nel deserto. Meglio la morte che una barca per Lampedusa

Lo sgombero era stato annunciato per il 10 novembre. Ma al Campo di Choucha, estrema periferia est della Tunisia in un’area semi desertica al confine con la Libia, non è accaduto nulla. Non ancora. I circa 100 migranti che sono rimasti dentro la struttura realizzata dall’UNHCR nel 2011 sono decisi a resistere fino alla fine, nonostante l’annuncio di un intervento imminente da parte delle autorità tunisine.

Passpartù 13: il valore della vita

Un’inchiesta sul viaggio dei giovani afgani da Kabul alle frontiere europee. Oggi ripercorriamo la lunga strada che separa l’Afghanistan dall’Italia. Lo facciamo attraverso la voce di Andrea Nicastro, giornalista del Corriere della sera che ha effettuato questo tortuoso viaggio insieme ai rifugiati afgani.

Passpartù 10: AAA: mamme straniere in affitto cercasi

Sono 800.000 le badanti straniere in Italia: donne che lasciano la loro famiglia per assisterne un’altra. Una migrazione fisica e emozionale, un trasloco di sentimenti che qualcuno non esita a chiamare “trapianto di cuore globale”.

Passpartù 06: la legge scatola chiusa

Il nuovo decreto di legge 733, ultimo tassello del pacchetto sicurezza. Le principali novità e un focus sui servizi sanitari per gli stranieri. Secondo appuntamento con il report Fortress Europe, il rapporto a cura di Gabriele Del grande che ogni mese ci aggiorna su quello che accade sulle coste del mediterraneo. In chiusura, come sempre,

Passpartù 01: attraverso la Libia

Dalla testimonianza di un uomo ebreo della Libia rifugiato in Italia al film denuncia sulle brutalità messe in atto dalla polizia libica. Sarà la nazione nordafricana a fare da filo conduttore a questa prima puntata di Passpartù.

I migranti bloccati in Grecia tra convenzione di Dublino e violazione dei diritti

Sono oltre 12mila le vittime dei viaggi della speranza nelle rotte europee dal 1988 ad oggi. Nel solo mese di maggio, i morti sono stati 112, di cui 102 soltanto nello Stretto di Sicilia. Si tratta ovviamente di numeri inferiori a quelli effettivi visto che spesso i naufragi non vengono mai scoperti. E’ quanto emerso

Top