Tag Archives: contro g8

Anti G8: report finale dal Giappone

Il Contro G8 giapponese, almeno quello tradizionale dei campi, si è concluso mercoledì 9 luglio, con l’ultimo e più partecipato corteo tra le colline di Hokkaido, a pochi km dalla sede del vertice. O meglio, qualche altra azione nei giorni successivi è stata organizzata ma l’attivismo straniero aveva già lasciato la città. Per i tre

Anti G8: attivisti in marcia verso il Lago di Toya ma nessun blocco

Gli attivisti dei campi si sono riuniti. Coloro che fino a ieri sembravano quindi non volersi rassegnare all’idea del corteo autorizzato, hanno cambiato idea e scelto di prendere parte, in poco piu’ di un centinaio, alla passeggiata di 20 km lungo la foresta; marcia che porta a qualche km dal Lago di Toya.

Anti G8: nessun blocco, pochi gli attivisti

Circa un centinaio di persone hanno preso parte oggi a quella che doveva essere la prima grande giornata dei blocchi del Contro G8 giapponese. Troppo pochi pero’ gli attivisti per poterli realizzare. Il rischio e’ quello di essere arrestati e allora non rimane che rinunciare a farli e optare piuttosto per cortei autorizzati. Tre le

Anti G8: domani la prima giornata di azione globale, i consigli del legal team dalla diretta di Sapporo

Il movimento internazionale ha fatto la sua prima chiamata alla giornata di azione globale per domani 5 luglio con il corteo per la pace “cambiare il vetice del G8, costruendo alternative”, che partira’ da Odori Park, Sapporo, alle ore 15. E’ sempre da qui che oggi, alle ore 18, si terra’ un mini corteo anicipatorio.

Contro G8: il summit delle popolazioni indigene, la seconda diretta da Sapporo

I rappresentanti delle popolazioni indigene di tutto il mondo si sono incontrati ieri a Nibutani, Sapporo, per chiedere al G8 di fermare le politiche imperialiste, liberiste e razziste di governi e multinazionali. Gli interessi economici e coloniali di questi ultimi infatti vengono?talvolta soddisfatti cancellando la cultura, la lingua e l’identita’ di popolazioni indigene, le cui

L’effetto a cascata dei prezzi del petrolio

Il prezzo del petrolio continua a crescere e gli effetti ricadono a cascata. Molte le ragioni scatenanti, tra cui un eccessivo aumento della domanda e soprattutto delle speculazioni. Ma basta agire su questi due punti per risolvere la situazione? La risposta è “no” perché l’intreccio non calcolato di diversi e molteplici fattori ha fatto sì

Akira vs G8: al via la rubrica che dà voce al controvertice

Dal 7 al 9 luglio, gli otto più potenti della Terra si incontreranno sul Lago di Toya, a Hokkaido, in Giappone, per decidere le sorti di miliardi di cittadini del pianeta. Il fenomeno catalizzerà gli organi di stampa istituzionali di tutto il mondo, che, come ogni anno, diventeranno il megafono dei potenti.

Top