Tag Archives: cie

Mediterraneo Mare Nostrum: gli sbarchi, le leggi, gli uomini.

Mediterraneo Mare Nostrum: gli sbarchi, le leggi, gli uomini.

Passpartù ritorna on air dopo due mesi di stop e prova a ritessere le fila del lungo discorso messo da parte con l’estate.
Ricominciamo col parlare degli sbarchi, delle migliaia di persone arrivate in questi mesi e di quello che succederà una volta finita l’operazione Mare Nostrum, ma abbiamo cercato anche di capire cosa potrebbe cambiare nella legislazione nazionale sui CIE.

Chiudeteli tutti. La lotta contro i CIE infiamma l’Italia

La polizia che spara lacrimogeni all’interno degli stanzoni chiusi dei centri d’identificazione ed espulsione, i migranti detenuti che salgono fin sul tetto per far sentire la loro voce all’esterno, c’è chi, tra questi, cade perdendo la vita.
È questa la situazione nei CIE italiani al centro di un accesso dibattito tra chi vuole chiuderli definitivamente e chi invece punta ad una loro umanizzazione.

Diritti inesigibili: i migranti alle prese con lo Stato.

Quante volte vi siete trovati a essere rimbalzati da un ufficio ad un altro per richiedere un certificato o parlare con qualche impiegato o funzionario? Immaginate ora che questo avvenga in un Paese del quale non conoscete lingua e organizzazione burocratica. Bene, se ci siete riusciti avrete più o meno pensato alle condizioni in cui si trovano moltissimi migranti che vivono nelle città italiane.

Avvio Col Botto: CIE, Asilo e Lampedusa nel 2014

Bocche cucite; chiusure e svuotamenti dei centri per immigrati; nuove regole per il diritto d’asilo… Il 2013 si è davvero chiuso con un gran fragore e adesso, con il nuovo anno, cerchiamo di ritessere le fila di un discorso che appare più ingarbugliato che mai.

Questo viaggio lo inizieremo quindi proprio dal Dublino III,

Passpartù: CIE, La Frontiera Interna

I centri d’identificazione ed espulsione italiani, i cosiddetti CIE, sono sempre meno. Tra lavori di ristrutturazione e rivolte ad oggi si possono contare sulle dita di una mano i centri ancora in funzione. Il Governo però non ammette il fallimento del sistema e si barrica dietro l’espressione “chiusura temporanea”.  

Passpartù 03: la cittadinanza contro i C.I.E.

Dopo la denuncia di Medici per i Diritti Umani (MEDU) e la presa di posizione del sindaco è stata annunciata la chiusura del centro di identificazione ed espulsione (C.I.E.) di Lamezia Terme. Con ogni probabilità il centro, in cui già oggi rimangono solo 4 persone a fronte di 15 addetti dell’ente  gestore e 15 uomini

Passpartù 39: L’isola dei turchi invisibili

Federico Miragliotta, direttore del Centro di Primo Soccorso e Accoglienza di Contrada Imbriacola di Lampedusa, ci ha accompagnato a fare una visita nel complesso. Il centro oggi è vuoto. Da circa due mesi nessun migrante arriva sull’isola, ma il padiglione distrutto da un incendio a febbraio è stato ricostruito a tempi record. La politica dei

Stanotte sbarco a Siracusa, mentre Lampedusa si prepara all’arrivo di nuovi migranti

Da due giorni Lampedusa è sorvolata da elicotteri della Guardia Costiera. Ancora questa mattina ascoltavamo il ronzio delle eliche. Anche gli isolani assistevano stupiti a un pattugliamento che sembrava più massiccio del solito. Poi, la notizia.”Siamo stati avvertiti che circa cento migranti sono sbarcati questa notte a Siracusa” ha dichiarato Federico Miragliotta, direttore del Centro

Lampedusa: i respingimenti non dureranno a lungo, già in costruzione il nuovo CIE

Dieci giorni fa un’imbarcazione che trasportava 47 migranti provenienti dalla Libia è stata avvistata nel Canale di Sicilia. Quaranta di loro sono stati respinti da militari libici che navigano su motovedette regalate dalla Guardia di Finanza italiana, mentre sette persone, considerate in condizioni fisiche non adeguate per affrontare il viaggio di ritorno, sono state scortate

Top