Blog Archives

Sulla strada del ritorno. I rimpatri volontari in Italia

Sulla strada del ritorno. I rimpatri volontari in Italia

2222 Oltre 3200 persone hanno abbandonato l’Italia attraverso il sistema dei rimpatri volontari negli ultimi cinque anni. Ma perché si decide di ritornare e che progetti di assistenza vengono in aiuto a chi prende questa decisione?

Balkan route: l’altra via per la Fortezza Europa

E’ conosciuta come Blakan route èd è uno dei percorsi più battuti dai migranti a seguito del rafforzamento dei controlli nel Mediterraneo e lungo la frontiera tra Grecia e Turchia. Negli ultimi tre anni questo percorso che, attraverso la Macedonia e la Serbia porta fino all’Ungheria, ha visto un traffico sempre maggiore: rispetto all’anno precedente nel

Balkan Route: i migranti viaggiano a oriente.

Quasi il 9% dei migranti che entrano nell’Unione Europea sceglie la via dei Balcani, più sicura e meno battuta dalle pattuglie della polizia europea. Viaggiamo allora alla scoperta della Serbia, dell’Ungheria e della Germania, paesi di transito o di destino per chi cerca di rifarsi una vita nella fortezza Europa.

Balcani: italiani, serbi e albanesi insieme in un progetto

Lavorare insieme per sfatare l’odio etnico tra serbi e albanesi cresciuto dopo la dichiarazione di indipendenza, nel febbrario scorso, della provincia kosovara dal territorio serbo: è l’obiettivo che giovani serbi, italiani e albanesi stanno perseguendo in questi giorni nelle città di Vranje, in Serbia, e Gnjilane, in Kosovo, lavorando in due campi estivi organizzati dalle

Elezioni serbe: vincono gli europeisti e si vota anche in Kosovo

Per Boris Tadic, leader della coalizione filo UE, e` una affermazione oltre le aspettative, seppur insufficiente per governare da soli. Alle elezioni ha preso parte anche la popolazione serba del Kosovo, che Belgrado considera ancora una propria provincia: nella autoproclamata repubblica balcanica l’affluenza al voto e` stata di poco inferiore rispetto alle altre province serbe,

Kosovo: quali le vere ragioni del sostegno all’indipendenza?

Gli stati che parteciparono alla guerra di 10 anni fà si apprestano a riconoscere l’indipendenza autodichiarata dal Kosovo, sesto stato nato dallo smembramento della ex Juguslavia. Sarà davvero il sostegno all’autodeterminazione di un popolo a guidare le diplomazie occidentali? Quello che fino a ieri era la provincia meridionale della Serbia è oggi il punto di

Top