Blog Archives

Ponte Radio 23

In questo numero: Turchia: dalle elezioni provinciali uno schiaffo ad Erdogan Turchia: non si può più ingnorare la questione curda, lo testimonia la vittoria del DTP Iraq: la bozza di legge sulle ONG ne mina l’indipendenza Iraq: in crescita il traffico di bambini Israele:  fiori sulla manifestazione congiunta di israeliani ebrei ed arabi. Nella puntata

Hamas: cos’è e cosa vuole il movimento radicale palestinese

Cos’è Hamas? Qual’è il programma politico del moviemnto che ha vinto le elezioni palestinesi del 2005 e che governa nella Striscia di Gaza? Due domande che la stampa italiana non ha posto ed a cui non ha risposto durante il recente attacco Israeliano contro la Striscia di Gaza, e cui oggi cerca di rispondere nel

Ponte Radio 20

Puntata che guarda all’isola turca di Imrali, dove la detenzione solitaria del leader curdo Abdullah Ocalan dura da 10 anni esatti. In questo numero: Turchia: Erdogan punta sul Kurdistan, sospetti di voto di scambio Manifestazioni nelle città curde in occasione del decennale dell’imprigionamento di Abdullah Ocalan Libano: i campi profughi palestinesi sono una bomba ad

Ponte Radio 19

Puntata incentrata sopratutto sull’analisi dei risultati, ancora non definitivi, delle elezioni provinciali iraqene del 31 gennaio. Risultati che sorridono alla coalizione del premier Nuri Al Maliki e più in generale ai partiti che sostengono un forte governo centrale in contrapposizioni con le spinte centrifughe delle formazioni federaliste. Ascolta la puntata dal blog di Scirocco In

Ponte Radio 18

Prima puntata dopo l’inzio del cessate il fuoco nella striscia di Gaza che anche oggi sarà al centro della nostra trasmissione con il nostro ospite, il dottor Eyad Sarraj, presidente dell’ Independent Palestinian Commission for Citizens Rights ed attivista dell’International Solidarity Movement. Ascolta Ponte Radio sul blog di Scirocco

Gaza: le voci dell’altra Israele.

Nei giorni dell’ attacco israeliano sulla Striscia di Gaza la protesta contro il governo Olmert non ha percorso solo le strade delle capitali arabe ed europee: a Tel Aviv, a Jaffa e in tutte le città con un grande numero di arabi israeliani sono scese in piazza le associazioni pacifiste israeliane. Ecco le loro voci

Cos’e` Hamas? Sguardo sul bersaglio di Israele

Lo stato d’Israele ha dichiarato che l’obiettivo della sua offensiva su Gaza e` la distruzione del movimento politico di ispirazione Islamica. I nostri media ci raccontano poco su cosa sia Hamas, il suo progetto politico e di come sia cambiato nel diventare un partito di governo, dopo le elezioni palestinesi vinte democraticamente nel 2006. Secondo

Gaza: “non lasciateci morire”

Questo l’appello della popolazione di Gaza che porta con se` Luisa Morgantini, vice presidente del Parlamento Europeo, di ritorno dalla sua visita nella Striscia di Gaza. Una visita che lo stato d’ Israele ha cercato di evitare fino all’ultimo e in cui la Morgantini ha potuto constatare la situazione sul campo con i propri occhi.

Gaza: oltre 300 morti in poche ore sotto il “piombo fuso” d’Israele.

Dal 27 dicembre sono in corso incessanti bombardamenti dell’esercito israeliano sulla Striscia di Gaza, ufficialmente in risposta al lancio di missili Kassam da parte di miliziani palestinesi verso le città israeliane. In realtà entrambi i candidati al ruolo di premier nelle prossime elezioni israeliane di febbraio hanno dichiarato esplicitamente l’intento di rovesciare il governo di

Top