Blog Archives

Sull’altra sponda del mare: Libia, ISIS e migrazioni

Sull’altra sponda del mare: Libia, ISIS e migrazioni

Negli ultimi giorni il Mediterraneo è scosso da venti di guerra che soffiano verso sud.
La Libia, il paese del Maghreb che ospita decine di migliaia di profughi da tutta l’Africa, oggi si presenta paurosamente frammentato: due governi che si definiscono entrambi legittimi, quasi duemila gruppi di guerriglieri, l’ISIS oramai onnipresente e decine di barconi che settimanalmente prendono il largo alla volta dell’Europa.

Dove andiamo a leggere stasera?

Sono molte le realtà che credono che la lettura sia un mezzo potentissimo di libertà e un diritto imprescindibile da difendere. Oggi una mappa online segnala luoghi e incontri sui libri esistenti in Italia.

La scuola fuori la scuola

Mestre, Scampia, Lampedusa.Sono molti i territori italiani dove si sta portando avanti un modo diverso di fare educazione, provando a fare uscire la scuola dalle aule e portandola nelle piazze, nei parchi, tra i libri di una biblioteca. Ascolta Terranave:

Tutta l’acqua del mare

TUTTA L’ACQUA DEL MARE Un documentario di Marzia Coronati e Elise Melot Prodotto da Radio Svizzera Italiana Durata 25’00” Anno 2012

Nella primavera del 2011, a seguito della rivoluzione popolare culminata con la fuga del dittatore Ben Alì, più di ventitremila persone hanno lasciato le coste tunisine, approfittando di una momentanea apertura delle frontiere; viaggiavano verso la costa italiana su piccole e vecchie imbarcazioni e quattro di questi scafi

Turchi. Storie di elicotteri e barche a Lampedusa

TURCHI. STORIE DI ELICOTTERI E BARCHE A LAMPEDUSA Un documentario di Marzia Coronati e Elise Melot Prodotto da Amisnet Durata 24’26” Anno 2009 Premio Anello Debole 2009 Menzione speciale premio RSI 2009

“Noi li chiamiamo i turchi. Questi turchi per noi non hanno un faccia, non hanno una storia. Sono solo “i turchi”. Quel giorno quelle persone

La Carta di Lampedusa: conquistando libertà.

Tre giorni di scrittura, incontri e dibattiti quelli del 31 gennaio, 1 e 2 febbraio a Lampedusa. Giorante che hanno messo insieme collettivi, associazioni, gruppi e singoli individui per scrivere una Carta che, affermando vecchi diritti e nuove libertà contro le politiche migratorie e sociali al ribasso dei Governi, apra a nuovi orizzonti e nuove lotte per le libertà di tutti migranti e non.

Storie in movimento. Dai libri itineranti alle biblioteche senza parole

La prossima apertura della prima biblioteca di Lampedusa, con una sezione speciale di libri illustrati per l’infanzia. Un camper dalle sembianze di un cane che porta storie animate nei territori senza libri. E poi ancora un editore che gira per le piazze del Sud Italia leggendo romanzi ad alta voce. In un’Italia in cui si

Passpartù: Sguardo a Sud

La frontiera sud del mediterraneo è attraversata annualmente da migliaia di persone che, partendo su piccole imbarcazioni dalle coste libiche e tunisine, cercano di raggiungere l’Europa, un continente che in questo quadrante di mare ha i colori e i rumori di un’isola: quella di Lampedusa. Ascolta Passpartù, la radio a porte aperte:

  Negli

Passpartù 05: salvataggi in mare, e poi?

Il  naufragio che il 4 novembre ha causato la morte di 11 migranti diretti a Lampedusa ha drammaticamente riacceso la luce sul dramma dei barconi carichi di persone in fuga dal nord Africa. Nel 2012 c’è stato un significativo calo delle navi in partenza dalla Libia rispetto al 2011, anno delle rivolte arabe, tuttavia la

Passpartù 39: L’isola dei turchi invisibili

Federico Miragliotta, direttore del Centro di Primo Soccorso e Accoglienza di Contrada Imbriacola di Lampedusa, ci ha accompagnato a fare una visita nel complesso. Il centro oggi è vuoto. Da circa due mesi nessun migrante arriva sull’isola, ma il padiglione distrutto da un incendio a febbraio è stato ricostruito a tempi record. La politica dei

Top