Blog Archives

Gaza: “niente da vedere, nessuno da incontrare”

Questa la sconcertante risposta che si sono visti opporre i ragazzi della carovana “Sport contro l’assedio” alla loro richiesta di entrare a Gaza. Si tratta del quinto viaggio della carovana che stà girando per la Cisgiordania dal 5 aprile per intraprendere e consolidare percorsi di solidarietà e cooperazione decdentrata. Nel primo giorno di viaggio risultato

Ponte Radio 18

Prima puntata dopo l’inzio del cessate il fuoco nella striscia di Gaza che anche oggi sarà al centro della nostra trasmissione con il nostro ospite, il dottor Eyad Sarraj, presidente dell’ Independent Palestinian Commission for Citizens Rights ed attivista dell’International Solidarity Movement. Ascolta Ponte Radio sul blog di Scirocco

Gaza: le voci dell’altra Israele.

Nei giorni dell’ attacco israeliano sulla Striscia di Gaza la protesta contro il governo Olmert non ha percorso solo le strade delle capitali arabe ed europee: a Tel Aviv, a Jaffa e in tutte le città con un grande numero di arabi israeliani sono scese in piazza le associazioni pacifiste israeliane. Ecco le loro voci

Gaza: “non lasciateci morire”

Questo l’appello della popolazione di Gaza che porta con se` Luisa Morgantini, vice presidente del Parlamento Europeo, di ritorno dalla sua visita nella Striscia di Gaza. Una visita che lo stato d’ Israele ha cercato di evitare fino all’ultimo e in cui la Morgantini ha potuto constatare la situazione sul campo con i propri occhi.

Gaza: oltre 300 morti in poche ore sotto il “piombo fuso” d’Israele.

Dal 27 dicembre sono in corso incessanti bombardamenti dell’esercito israeliano sulla Striscia di Gaza, ufficialmente in risposta al lancio di missili Kassam da parte di miliziani palestinesi verso le città israeliane. In realtà entrambi i candidati al ruolo di premier nelle prossime elezioni israeliane di febbraio hanno dichiarato esplicitamente l’intento di rovesciare il governo di

Wael e gli altri: gli intellettuali e la lotta palestinese.

Il 16 ottobre è stato l’anniversario dell’uccisione a Roma dell’intellettuale palestinese Wael Zuaiter da parte del Mossad, il servizio segreto israeliano. L’intellettuale ed attivista è stato ucciso nell’ambito dell’operazione “Ira di Dio”, la rappresaglia dello stato ebraico che seguì l’attacco terroristico alle olimpiadi di Monaco 1972.  In occasione di questo anniversario abbiamo chiesto al professor

Medioriente: enti locali palestinesi, israeliani ed europei a Venezia per fare “la pace dal basso”

Si è conclusa il 27 settembre la  Terza Conferenza Europea degli Enti Locali per la Pace in Medioriente. Si sono incontrati a Palazzo Ducale rappresentanti di enti locali ed associazioni di enti locali palestinesi, israeliani e di tutta Europa. Temi all’ordine del giorno la diplomazia dal basso e la cooperazione decentrata, parola d’ordine concretezza. Secondo

Ponte Radio, le notizie dal medioriente che non fa notizia.

Nasce oggi Ponte Radio, il nuovo appuntamento radiofonico quindicinale frutto della collaborazione tra AMISnet e Osservatorio Iraq. Sette minuti di notizie dal Medioriente che non fa notizia. Approfondimenti, interviste, analisi e tutto quello che non trova spazio sotto i riflettori dei “grandi” media.

Top