Blog Archives

Un saluto a Vittorio Arrigoni, il vincitore.

Un saluto a Vittorio Arrigoni, il vincitore.

“Un vincitore è un sognatore che non ha mai smesso di sognare. Vittorio Arrigoni un vincitore” Questa frase di Nelson Mandela è quella che ha voluto come suo epitaffio Vittorio “Vik” Arrigoni, che un anno fa, il 15 aprile, veniva ucciso nella sua Gaza. L’attivista dell’ International Solidarity Movement era salito agli onori della cronaca

Gaza: Israele assedia lo “spirito di umanità” del Free Gaza Movement

Da ieri notte la nave “Spirit of  Humanity” è circondata dalla marina israeliana nelle acque di Gaza. Si tratta dell’ottavio viaggio organizzato dal Free Gaza Movement per rompere l’assedio alla Striscia, la nave porta con sè 14 tonnellate di cemento, giocattoli e 21 attivisti tra cui il premio nobel per la pace Mairead Maguire e

Ponte Radio 27

Oggi parleremo di Israele, con la proposta dell’ultra nazionalista Lieberman di abolire la memoria della Nakba palestinese, torneremo poi a Gaza per seguire la ricostruzione, o meglio la mancata ricostruzione nella striscia. Parleremo poi della questione curda in Turchia all’indomani dell’ondata repressiva contro i leader del DTP e concluderemo parlando di media in Iran ed

Ponte Radio 25

Puntata dedicata principalemente al clima pre elettorale in Libano, che come sempre è il campo in cui ci si gioca la partita dell’egemonia politica nell’area mediorientale tra il “blocco sunnita” filoccidentale e quello “sciita” filoiraniano. Ascolta Ponte Radio dal blog di Scirocco In questo numero: Iraq: la condizione femminile a Bassora, tra ottimismo e disfattismo

Ponte Radio 24

Un altra puntata dedicata in larga parte alla Turchia, all’indomani della retata della polizia di Ankara contro esponenti del partito filo-curdo DTP. In questo numero: Libano: il dramma dei lavoratori siriani Kurdistan Turco: attacco delle autorità di Ankara contro il DTP Palestina: la ricostruzione a Gaza ancora non è ripartita Palestina: secondo la Banca Mondiale

Gaza: “niente da vedere, nessuno da incontrare”

Questa la sconcertante risposta che si sono visti opporre i ragazzi della carovana “Sport contro l’assedio” alla loro richiesta di entrare a Gaza. Si tratta del quinto viaggio della carovana che stà girando per la Cisgiordania dal 5 aprile per intraprendere e consolidare percorsi di solidarietà e cooperazione decdentrata. Nel primo giorno di viaggio risultato

Hamas: cos’è e cosa vuole il movimento radicale palestinese

Cos’è Hamas? Qual’è il programma politico del moviemnto che ha vinto le elezioni palestinesi del 2005 e che governa nella Striscia di Gaza? Due domande che la stampa italiana non ha posto ed a cui non ha risposto durante il recente attacco Israeliano contro la Striscia di Gaza, e cui oggi cerca di rispondere nel

Ponte Radio 18

Prima puntata dopo l’inzio del cessate il fuoco nella striscia di Gaza che anche oggi sarà al centro della nostra trasmissione con il nostro ospite, il dottor Eyad Sarraj, presidente dell’ Independent Palestinian Commission for Citizens Rights ed attivista dell’International Solidarity Movement. Ascolta Ponte Radio sul blog di Scirocco

Gaza: le voci dell’altra Israele.

Nei giorni dell’ attacco israeliano sulla Striscia di Gaza la protesta contro il governo Olmert non ha percorso solo le strade delle capitali arabe ed europee: a Tel Aviv, a Jaffa e in tutte le città con un grande numero di arabi israeliani sono scese in piazza le associazioni pacifiste israeliane. Ecco le loro voci

Cos’e` Hamas? Sguardo sul bersaglio di Israele

Lo stato d’Israele ha dichiarato che l’obiettivo della sua offensiva su Gaza e` la distruzione del movimento politico di ispirazione Islamica. I nostri media ci raccontano poco su cosa sia Hamas, il suo progetto politico e di come sia cambiato nel diventare un partito di governo, dopo le elezioni palestinesi vinte democraticamente nel 2006. Secondo

Top