Blog Archives

Expo 2015. La risposta dei contadini

Expo 2015. La risposta dei contadini

La prossima Esposizione universale (Expo) avrà luogo a Milano, a partire dal 1 maggio 2015. Da sempre vetrina internazionale in grado di influenzare la società in molti dei suoi aspetti, l’Expo di quest’anno è dedicato all’alimentazione e al cibo. Dietro allo slogan che la anima, “Nutriamo il pianeta”, ci sono però molte contraddizioni.

Sarà la radio che ci salverà

Nel 2010, a seguito del terremoto di Haiti, il primo canale di comunicazione ad essere ripristinato fu la rete di radio indipendenti.  L’alluvione di Firenze del 1966 è stata affrontata anche grazie al supporto di emergenza primaria dei radioamatori. I disagi vissuti all’interno del manicomio più grande dell’Argentina hanno dato vita a una delle emittenti più interessanti di Buenos

Miele scarso e api a rischio. Annata nera per la biodiversità italiana

Il 2014 è stato un anno critico per la produzione del miele. Le cause maggiori della scarsa produttività delle api risiedono sia nei cambi climatici che nell’inquinamento ambientale.

Mondeggi, la fattoria pubblica in custodia popolare

A Mondeggi, a pochi chilometri da Firenze, esiste una tenuta di oltre duecento ettari. In stato di semi abbandono per anni, questa terra sta rivivendo grazie al lavoro e agli sforzi di decine di donne e uomini.

Archimede e Galileo, super eroi dei nostri tempi

Anche se da molti è considerata una materia ostica e astratta, la matematica nasce per rispondere a esigenze concrete delle persone. Raccontare la vita degli scienziati, ripercorrere la storia di questa disciplina, riportare la matematica nelle cose di uso quotidiano, sono gli obiettivi di molti insegnanti e maestri. “Non è ammissibile iniziare lo studio della

Terra Futura: al via la mostra convegno sulle buone pratiche della sostenibilità

Ha preso il via oggi, alla Fortezza da Basso di Firenze, la quinta edizione di Terra Futura, la mostra convegno internazionale delle buone pratiche della sosteniblità. L’obiettivo della tre giorni è quello cioè di far avvicinare il visitatore alla realtà del commercio e consumo equo, ecosostenibile, al fine di poter gradualmente costruire una società solidale,

Firenze: 200 migranti occupano una caserma

Dopo quasi dieci anni la Caserma Donati a Quinto, nel comune di Sesto Fiorentino, torna ad essere utile. Il 21 frebbaio più di 200 persone si sono trasferite lì, tagliando le catene del cancello. Famiglie di lavoratori provenienti da Romania, Marocco, Eritrea, Etiopia che non possono permettersi un affitto hanno così ridato vita ad una

Top