Blog Archives

GSotto Radio 01

Prima giornata di lavori del forum GSotto, oggi ci troviamo nell’università sorta sulla dismessa miniera di zolfo di Monteponi per parlare di utilizzo delle risorse ed in particolare di petrolio. La parola d’ordine che ha accomunato tutti gli interventi è “lasciare il petrolio nel sottosuolo” e promuovere una “economia post petrolifera”. Le proposte che sono

Congo: due giornalisti rapiti dai Mai-mai

Sono ricominciati i combattimenti nel nord del Kivu settentrionale tra i ribelli del generale Laurent Nkunda e le milizie filogovernative Mai-mai. La mattina del 6 novembre due giornalisti, il belga Thomas Sheen che lavora per il quotidiano tedesco Frankfurter Allegemeine e il congolese Charles Ntyiricha, reporter di Radio Okapi, l’emittente dell’Onu, sono stati fatti prigionieri

Terza tappa di “La scommessa”: diario di viaggio dal Congo

“La scommessa”, il programma che racconta tappa dopo tappa il progetto Pari,trasmette per il terzo giorno di seguito da Mbuji Mayi, Congo. A dicembre le radio di questa cittadina erano state dotate di strumenti redazionali, oggi  i nostri tecnici hanno messo in rete cinque antenne libere, attraerso un impianto wi-fi. Pari, che in francese significa

Congo: le radio senza luce elettrica

“Per leggere le notizie da mettere in voce, i giornalisti si fanno luce con delle piccole torce”, così il nostro Francesco Diasio descrive la realtà delle radio di Mbuji Mayi, in Congo. Dalla terra delle contraddizioni, spaccata tra lobbies di diamanti e povertà estrema, un diario di viaggio racconta la vita delle emittenti costruite dentro

Radio libere: la quarta spedizione di Pari in Congo

Prosegue la scommessa per le radio in Congo lanciata con il progetto “Pari” di cui Amisnet è partner dal 2006. Pari, che in francese significa scommessa, è anche l’acronimo per Poli di Appoggio alle Radio Indipendenti. Il progetto, nato nel 2004 e promosso dall’associazione Panos, prosegue nel suo obiettivo principale: rafforzare la radiofonia libera in

Top