Author Archives: ciro

Se te ne vai non torni

Se te ne vai non torni

“Se te ne vai non torni” è la storia di Rolando D’Alessandro, un italiano che vive da molti anni a Barcellona, un passato da fuggiasco per un omicidio mai commesso, ma per cui viene condannato senza prove.  In chiusura di trasmissione intervista a Daria Corrias di Audiodoc, per presentare la prima edizione del Premio Audiodoc, che si terrà

Risponde l’operatore numero…

Terzo appuntamento con le interviste ad autori nell’ambito della rassegna di documentari sonori curata dalla nostra Agenzia. E’ la volta di Ornella Bellucci, che presenta il suo nuovo lavoro, l’inchiesta radiofonica  a puntate  sull’Italia dei call e contact center.

Ninnananna di Natale. Musica e storie dall’Orchestra di Piazza Vittorio

…ho fatto le parole de li bambini, quando dormi, come dormi, non c’è paura, dormi, la notte è bella, la luna molto bellissima… sentito la musica di ninna nanna turca, molto vicina alla melodia di Lamabedè …Ninderlì means to slep. Ninna nanna is halohilerio. Christmas is non an Indian festival…naninanni, tipo come in italiano “buon

Corti di DOC

Ultima puntata stagionale della rassegna di audio-documentari DOC. Proponiamo una selezione di lavori brevi, inizieremo con “Che suono ha l’attesa?”, di Alessia Rapone, per continuare con “L’ex cava Piccinelli. Una minaccia dimenticata” di Andrea Tornago (da Radiosveglia di Radio Popolare, del 12-1-2012). Avremo poi “Organismi Foresti” di Cinzia Franceschini, per chiudere con la riproposizione di

Expo 2015. Debito, cemento e precarietà

  L’esposizione universale milanese dovrebbe aprire i battenti nel maggio 2015. Parole d’ordine della comunicazione ufficiale sono la biodiversità, l’ecosostenibilità, e la sicurezza alimentare. Venduta alla città e al mondo come una grande opportunità di sviluppo, Expo nasconde però dei meccanismi perversi di sfruttamento del lavoro e del territorio, come evidenziato dai movimenti e comitati

Professione Pornografo

Non si può girare, ma si può montare. Si può guardare, ma chi ci lavora rischia di essere accusato di prostituzione. La pornografia oggi di mostra tutta la fragilità di un sistema che non ha saputo cogliere la grande occasione degli anni ’90, quando le porno-star riuscirono persino a farsi eleggere nel parlamento italiano.

Poveglia per tutti. Isola bene comune o peso morto da privatizzare?

Messa in vendita dal Demanio nell’ambito del programma di alienazioni di beni pubblici messo in campo dallo Stato Italiano (non certo isolato in ambito europeo) con la motivazione di far fronte al debito pubblico, l’Isola di Poveglia, nella Laguna Veneziana, è stata in un primo momento aggiudicata all’imprenditore Luigi Brugnaro, che ha vinto l’asta con

Re:Common Stories

Biodiversity Offsetting. I cosiddetti progetti di compensazione della biodiversità sono considerati da decine di organizzazioni di tutto il mondo come l’ennesimo meccanismo per finanziarizzare le risorse naturali. Il meccanismo si connota come la ricompensazione dei danni prodotti alla biodiversità tramite la ricreazione di detti ecosistemi altrove. In occasione della conferenza internazionale sul tema tenutasi allo

In nome del popolo sovrano. L’Europa dopo il momento elettorale

Le elezioni europee del 25 maggio vedono in molti paesi il ridimensionamento tanto dei partiti della sfera socialdemocratica, quanto degli afferenti alla tradizione democristiana. Ad avanzare sono le sinistre che fanno capo a Tsipras, ma anche le destre populiste e nazionaliste. Tutto sommato le cancellerie però tengono e si preparano ad affrontare la crisi considerandola,

Ascoltare il silenzio: Intervista con Angelo Van Shaik

Quarto appuntamento stagionale con le interviste di AMISnet ad autori di audiodocumentari, nell’ambito della rassegna DOC. Angelo Van Shaik ci raggiunge negli studi dell’agenzia con una selezione di brani tratti dai suoi lavori e per raccontare il suo modo di ascoltare il mondo e il nostro paese.

Top