Gambia Boss

yahyajammeh 2

Il primo dicembre si sono tenute in Gambia le elezioni presidenziali. Jammeh, salito al potere grazie a un colpo di stato nel 1994, è stato sconfitto da Barrow, candidato appoggiato da tutte le forze di opposizione.


In un clima di forte repressione del dissenso, in cui gli oppositori politici di Jammeh sono stati spesso imprigionati senza ragioni fondate e dove le libertà di espressione venivano sistematicamente calpestate, i partiti di opposizione sono riusciti ad affermarsi sfruttando – da una parte – l’impopolarità crescente del dittatore e – dall’altra – l’aiuto finanziario dei gambiani espatriati in tutto il mondo.

Gli analisti hanno sottolineato l’importanza simbolica di questa vittoria, dato che Jammeh era considerato uno dei leader autoritari africani più saldamente al potere: dal colpo di stato del 1994 ha infatti vinto tutte le consultazioni elettorali, sebbene il sospetto di brogli sia stato spesso denunciato dalle forze di opposizione.
Cos’è cambiato questa volta? E quali sono le prospettive future del piccolo paese africano?

Specchio Straniero è una trasmissione curata dai richiedenti asilo e dai rifugiati ospitati presso i centri SPRAR del Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste.sabato ore 17,.30, domenica ore 10.00 e lunedì ore 19.00

Puoi contattare Specchio Straniero scrivendo a: specchiostraniero@gmail.com

Specchio Straniero è trasmesso da:
Radio Beckwith (Torino, 96.55 – 87.6 – 87.8 – 88.0) martedì 20.00 (in replica sabato 13.00)
Radio Onde Furlane (Udine, Gorizia, Pordenone, 90.0) sabato 17.30 (in replica domenica 10.00 e lunedì 19.00)
Radio Onda D’Urto (Lombardia, Verona, Trento) sabato 12.30
Radio Fragola (Trieste, 104.5 – 104.8) domenica 15.35
Radio Kairos (Bologna, 105.85) sabato 22.30 (in replica lunedì 17.00)
Radio Sonar (Web Radio) mercoledì ore 20.00 (in replica venerdì 12.00)

Se vuoi mandare in onda anche tu Specchio Straniero contattataci scrivendo a segreteria@amisnet.org

Top