Anche la poligamia è un diritto civile?

poligamiaLo scorso agosto hanno fatto molto discutere le dichiarazioni di Hamza Roberto Piccardo, fondatore dell’Unione delle Comunità Islamiche Italiane, riguardanti la poligamia. Sulla propria pagina facebook, poche settimane dopo l’approvazione della legge Cirinnà che regola le “unioni civili” tra persone dello stesso sesso, Piccardo ha commentato: “Se è solo una questione di diritti civili, ebbene la poligamia è un diritto civile”. Che, tradotto, sta a significare: se l’Italia ha approvato l’unione tra due persone dello stesso sesso, allora deve prevedere anche quella della poligamia come descritta dal Corano.

I dubbi etici hanno animato il dibattito: è possibile considerare come “diritto” qualcosa che genera una sistematica discriminazione della donna? Come ha scritto infatti il giornalista e politico Luigi Manconi sul Corriere della Sera, «la poligamia, per contenuto morale e per struttura del vincolo, si fonda — e non puo? che fondarsi — su una condizione di disparita?, che viene riprodotta e perpetuata».

Quel che è certo è che nel Belpaese, stando a quanto pubblicato dall’inchiesta condotta dall’Associazione Donne Marocchine in Italia, il fenomeno è in forte crescita, sebbene (ancora) in ombra: nonostante un’unione di questo tipo non sia riconosciuta per la legge italiana, parliamo infatti di oltre 20mila casi.

Specchio Straniero è una trasmissione curata dai richiedenti asilo e dai rifugiati ospitati presso i centri SPRAR del Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste.sabato ore 17,.30, domenica ore 10.00 e lunedì ore 19.00

Puoi contattare Specchio Straniero scrivendo a: specchiostraniero@gmail.com

Specchio Straniero è trasmesso da:
Radio Beckwith (Torino, 96.55 – 87.6 – 87.8 – 88.0) martedì 20.00 (in replica sabato 13.00)
Radio Onde Furlane (Udine, Gorizia, Pordenone, 90.0) sabato 17.30 (in replica domenica 10.00 e lunedì 19.00)
Radio Fragola (Trieste, 105.5 – 104.8) Domenica 15.35
Radio Sonar (Web Radio) mercoledì ore 20.00 (in replica venerdì 12.00)

Se vuoi mandare in onda anche tu Specchio Straniero contattataci scrivendo a segreteria@amisnet.org

2 Comments

  1. Silvio Bertana said:

    Potremmo considerare il diritto alla poligamia solamente se nella legislazione venisse accordato lo stesso diritto alla poliandria

  2. stefano schiavon said:

    Se si sostiene che debbano essere solo ‘l’amore e la libertà individuale a definire la relazione allora anche la poligamia dovrebbe essere riconosciuta, altrimenti è ipocrisia. Il matrimonio è stato istituito anche in relazione ai figli e al suo ruolo sociale, ma noi ci crediamo più intelligenti delle generazioni che ci hanno preceduto.

Comments are closed.

Top