C’è asilo in Europa? La storia di Nazim

migranti
Oggi parliamo, a partire dal racconto di Nazim Nuri, di come funziona l’asilo politico in Europa.


Nazim, ragazzo afghano, è partito dal proprio paese a soli 16 anni, ancora minorenne. Nonostante l’età è stato messo in prigione in Turchia, due volte in Grecia, infine in Ungheria, perché non aveva i documenti. Alla fine del suo viaggio, durato 7 anni, è arrivato in Italia, dove oggi gode della protezione sussidiaria.
Seguirà una breve riflessione di Gianfranco Schiavone, presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà, su quanto questa storia ci dice della carenza del sistema di asilo in Europa.

Specchio Straniero è una trasmissione curata dai richiedenti asilo e dai rifugiati ospitati presso i centri SPRAR del Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste.

Puoi contattare Specchio Straniero scrivendo a: specchiostraniero@gmail.com

Specchio Straniero è trasmesso da:
Radio Flash (Torino 97.6) martedì 15.00 (in replica martedì 20.00)
Radio Beckwith (Torino) martedì 7.00 (in replica sabato 9.00)
Radio Kairos (Bologna, 105.85) lunedì ore 18.00 (in replica sabato 22.30)

Related posts

Top