Leggere libri a Lampedusa

Anche quest’anno Ibby, associazione internazionale di promozione alla lettura, organizza un campo di volontariato a Lampedusa. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è finalizzata a sostenere l’apertura della prima biblioteca per ragazzi sull’isola.

Obiettivo di Ibby è portare i libri lì dove non ce ne sono, per sfamare le menti e creare ponti tra culture. Fondata dalla tedesca Jella Lepman, l’associazione ha sedi in tutto il mondo. Quando Lepman fu ingaggiata nel dopoguerra dall’esercito americano come “esperta dei bisogni culturale ed educativi delle donne e dei bambini dell’area americana”, la ricercatrice pensò di ripartire dai libri, eliminati quasi del tutto sotto la dittatura nazista, e iniziò proprio dalla letteratura per i bambini, perchè “saranno i più piccoli che mostreranno poi agli adulti la via da percorrere”. Ed è con lo stesso spirito che Ibby è ormai da anni coinvolta in questa avventura sull’isola del Mediterraneo.

Il campo a Lampedusa avrà luogo dal 16 e il 22 novembre e sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare. I volontari potranno proporre laboratori, letture animati, incontri, attività o semplicemente collaborare alla prepazione degli eventi organizzando la logistica, occupandosi della documentazione fotografica e video o coordinando le attiività di comunicazione e ufficio stampa. Per maggiori informazioni clicca qui.

Related posts

Top