Lettere dal CIE

Badagliacca-Mario-–-“Chessboard”-from-“Lettere-dal-CIE”-project“Era il 20 dicembre 2013 quando stavo tornando a casa con le buste della spesa. Fui fermato da una pattuglia dei Carabinieri ad Arco di Travertino. In quei momenti i miei timori presero corpo e divennero un incubo”. Inizia così “Lettere dal CIE”, un video racconto a cura del fotografo Mario Badagliacca .

“Lettere dal CIE” fa parte di un progetto di documentazione visiva sui Centri di Identificazione ed Espulsione in Italia (CIE), al centro di serie violazioni dei diritti umani nei confronti dei migranti. Il video multimediale racconta la vita quotidiana nei CIE attraverso la storia personale di Lassaad Jelassi, che con la sua voce accompagna lo spettatore dentro i luoghi del CIE di Roma Ponte Galeria dove è stato trattenuto per quattro mesi. Lassaad descrive la vita nel CIE, i bisogni più elementari che durante il trattenimento diventano qualcosa difficile da sopportare, l’incapacità di spiegare a se stesso le ragioni di una detenzione forzata e ingiusta, l’affiorare della speranza di tornare ad essere un uomo libero.

Guarda il video “Lettere dal CIE”

Top