Sguardi quotidiani sulla disabilità

foto03

Sarà pubblicata il 23 settembre 2015 sul sito di Redattore Sociale la prima puntata di “Se queste mura parlassero”. Il lavoro, curato da AMISnet e frutto della collaborazione con la Casa Museo dello Sguardo sulla Disabilità, è composto da sei tappe, sei racconti sonori che Redattore Sociale diffonderà ogni mercoledì e venerdì.

E sei sono anche le donne protagoniste di questo audio documentario. Sedute intorno a un tavolo, discorrono del loro passato, del quotidiano e del futuro. Sono mamme di figli disabili, uomini e donne ormai ultra quarantenni. I loro racconti sono costellati di rimpianti, dolori, ostacoli, ma anche di gioie e momenti di benessere. In ognuna delle loro parole emerge con forza un interrogativo profondo: “e dopo di noi, che ne sarà di loro?”. Le donne sono sedute nella cucina della Casa Museo dello Sguardo sulla Disabilità, ospitata all’interno della sede dell’associazione romana Come un albero: un vero e proprio appartamento, composto da sei stanze, che, attraverso mobili, oggetti e testi da leggere e consultare, raccontano lo sguardo degli altri sulla disabilità. Tra i protagonisti di questo progetto, nato due anni fa e in continuo working progress grazie ai contributi di chi la disabilità la vive ogni giorno, ci sono proprio loro, le donne le cui voci sono raccolte nell’audio documentario “Se queste mura parlassero”: un viaggio sonoro in sei tappe, ognuna delle quali ripercorre una stanza della Casa Museo.

Related posts

Top