Europa bipolare, piange i morti e chiude ai profughi

17831422646918
La notte tra il 18 e il 19 aprile scorso un barcone carico di profughi affonda nelle acque del Mediterraneo, i morti sono circa 700. L’Europa si mobilità e quattro giorni dopo pubblica un piano strategico. Ad un mese da quella tragica notte gli incontri tra i capi di stato europei si susseguono ma in cosa consiste effettivamente la strategia messa in campo dall’Unione? E quanto servirà realmente a limitare le morti in mare?

La triplicazione dei fondi alla missione Triton non lascia trasparire niente di buono: l’agenzia europea Frontex che di questa missione è coordinatrice non ha infatti tra i propri compiti statutari il salvataggio dei migranti in mare, ma il controllo delle frontiere esterne dell’Unione Europea e l’analisi di quei flussi migratori che l’agenzia stessa definisce “irregolari” e che, aldilà del gergo tecnico, sono rappresentati da flussi di richiedenti asilo, vittime di tortura e profughi di guerra.
Ma questo è solo una delle strategie d’azione messe in atto dall’Europa. Le altre, comunque, non danno maggiore fiducia.

Ospiti della puntata:
Chiara Favilli, Docente Diritto dell’Unione Europea dell’Università di Firenze
Enrico Calamai, Già Console italiano in Argentina

Passpartù:
La selezione musicale è curata da: Jahman
Passpartù, la radio a porte aperte è un programma a cura di Marco Stefanelli e Marta Menghi
In redazione questa settimana: Marta Menghi, Marco Stefanelli
Per notizie, suggerimenti e commenti scriveteci a: passpartuitalia@gmail.com

Passpartù è trasmesso da:
Radio Onde Furlane (Udine e Gorizia, 90.0) sabato 11.00
Radio Fragola (Trieste 104.5 – 104.8) domenica 10.40
Radio Onda d’urto (Brescia, Cremona, Piacenza, 99.6) sabato 9.30
Radio Beckwith (Torino) sabato 8.00 (in replica martedì 7.00)
Radio Flash (Torino 97.6) venerdì 15.00 (in replica venerdì 20.00)
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) sabato 8.00
Radio Kairos (Bologna, 105.85) domenica 18.00 (in replica giovedì 15.00)
Radio Città Aperta (Roma, 88.9) sabato 11.00
Basilicata Radio 2 (Potenza 106.6, Matera e Taranto 93.8) venerdì 20.35
Radio Dirittozero (Web) martedì 20.00
Radio ROARR (Web) mercoledì 18.30
Radio Sonar (Web) mercoledì 15.30

Related posts

Top