Il contro Expo di Rosarno

feeding_persito

Il 1 maggio l’Expo di Milano apre i battenti. Nel corso di questa giornata in tutta Italia avranno luogo sit-in, manifestazioni e iniziative di protesta. A Rosarno, in Calabria, ci sarà una festa dal titolo “Esposizione universale di umanità festante”. Promossa dalla rete SOS Rosarno, l’iniziativa pone i riflettori sugli effetti devastanti che l’agro-industria ha avuto nelle campagne del sud Italia.

Ascolta la terza puntata di “Feeding the Planet?”:

“Il nostro slogan è <<Non scambiare la cura per il male>>” racconta Arturo Lavorato, della rete di produttori locali SOS Rosarno. Il riferimento ovviamente è allo slogan di Expo, <<Nutrire il pianeta>>. “Vogliono farci credere che il pianeta si nutrirà aumentando la produzione agro-industriale, in realtà il sistema potrà migliorare solo se si sosterrà un’altra agricoltura, mirata alla sovranità alimentare. La Coldiretti ha fatto appello alla Coca Cola affinché portasse le arance di Rosarno nei padiglioni di Expo” conclude Lavorato “ma la Coca Cola è la stessa che ha condannato il nostro territorio alla fame, alla devastazione e alle speculazioni”.

Questa puntata fa parte di una serie di cinque audio realizzati per l’anno Internazionale del suolo. E’ stata prodotta con il sostegno dell Associazione mondiale delle radio comunitarie, in collaborazione con la FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura che nel 2015 celebra il suo settantesimo anniversario.

Related posts

Top