Non pensarci

eclettica15

“Non sempre sono le grandi opere a lasciare un segno su di noi: l’impatto può essere soggettivamente diverso e un’opera universalmente considerata minore può rappresentare per un singolo invece molto ma molto di più. A me è successo per il film e per il libro che condivido con voi questa settimana”. Giulio Caperdoni

Ascolta Eclettica:

In questa puntata:

Monsterheart “at night”
The Rust and The Fury “the seconds in between”
Edda “puttana da 1 euro”
Appaloosa “barabba (lu re)”
Fast Animals and Slow Kids “come reagire al presente”
Mark Lanegan “floor of the ocean”
Girlpool “american beauty”
Haley Bonar “last war”
Fever The Ghost “calico”
Profumo di Vinile: Joni Mitchell “you turn me on, i’m a radio”
Le immagini:
Non pensarci di Gianni Zanasi
Le letture:
End Zone di Don DeLillo

Per saperne di più su Eclettica, clicca qui

 

Top