Meglio rom o gitani? La partita dell’inclusione tra Italia e Spagna

encampmentofgypsieswithcaravans1888124 milioni di euro spesi nel solo 2013, e nella sola città di Roma, per il mantenimento dei campi nomadi e per effettuare i diversi sgomberi dei rom della capitale. Mentre la partita, in Italia, si gioca insomma sulla logica dell’emergenza proviamo a capire cosa avviene in Spagna?

Nella penisola iberica, come anche qui in Italia, la maggior parte dei rom presenti ha la cittadinanza nazionale, spagnola nel loro caso, italiana nel nostro.
Eppure, se in Italia le politiche speciali per rom e sinti, la costruzione di campi etnici, gli allarmi di improvvise “emergenze nomadi” sono lo specchio di un Paese che considera queste popolazioni come altre, diverse, rispetto ad una supposta, omogenea, maggioranza nazionale, in Spagna i gitani sono cittadini spagnoli a tutti gli effetti e se alcuni di questi usufruiscono di case popolari o agevolazioni fiscali è solo perché, al pari di milioni di altre persone spagnole e non, rientrano nell’insieme ormai amplissimo delle categorie considerate svantaggiate.

Ospiti della puntata:
Carlo Stasolla, Presidente Associazione 21 Luglio
Belén Sánchez Rubio, Fundación Secretariado Gitano

Passpartù:
All’interno di Passpartù ascolterete la rubrica Questo mare è di piomboparte del progetto Across The Sea
Questa settimana in redazione con noi c’era Marzia Coronati
Passpartù, la radio a porte aperte
 è un programma a cura di Marco Stefanelli
Per notizie, suggerimenti e commenti scriveteci a: passpartuitalia@gmail.com

Passpartù è trasmesso da:
Radio Onde Furlane (Udine e Gorizia, 90.0) domenica 10.00 (in replica lunedì 19.00)
Radio Fragola (Trieste 104.5-104.8) domenica 10.40
Radio Onda d’urto (Brescia, Cremona, Piacenza, 99.6) sabato 9.30
Radio Beckwith (Torino) martedì 14.30 (in replica domenica 9.30)
Radio Flash (Torino 97.6) venerdì 15.00 (in replica venerdì 20.00)
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) sabato 7.30
Radio Kairos (Bologna, 105.85) sabato 13.30 (in replica martedì 19.00)
Radio Città Aperta (Roma, 88.9) sabato 10.50
Radio Ciroma (Cosenza 105.7) venerdì 17.00
Radio Incontri (Cortona, Arezzo, Montepulciano, 88.4-92.8) mercoledì 7.30
Radio Dirittozero (Web) martedì 19.30
Radio ROARR (Web) mercoledì 18.00
Radio Sonar (Web)

Related posts

Top