Poveglia per tutti. Isola bene comune o peso morto da privatizzare?

poveglia

Messa in vendita dal Demanio nell’ambito del programma di alienazioni di beni pubblici messo in campo dallo Stato Italiano (non certo isolato in ambito europeo) con la motivazione di far fronte al debito pubblico, l’Isola di Poveglia, nella Laguna Veneziana, è stata in un primo momento aggiudicata all’imprenditore Luigi Brugnaro, che ha vinto l’asta con un offerta di 513 mila euro.


Il Demanio ha però giudicato l’offerta non congrua, annullando il risultato dell’asta. Primi a gioire gli oltre 4000 membri dell’associazione Poveglia per Tutti, che fin dall’inizio si è opposta alla privatizzazione del bene. “Penso che lo Stato sia chiamato ad amministrare i beni pubblici, che sono di tutti, e che non li possa vendere  – commenta Lorenzo Pesola, tra i promotori dell’associazione – è come se il maggiordomo vendesse l’argenteria di famiglia contro il parere dei proprietari”.

La vicenda di Poveglia ha fatto molto rumore, a Venezia come in Italia e a livello globale. Settimane prima che i massimi vertici del Comune di Venezia e della Regione Veneto venissero travolti dagli scandali per corruzione legati al Mose, le istituzioni lagunari erano state pressate dalle migliaia di cittadini veneziani e non che hanno deciso di opporsi all’ennesima svendita di pezzi del patrimonio paesaggistico, artistico e storico di Venezia. “Poveglia è l’ennesimo pezzo di Laguna Sud che viene dato a privati, anche se in concessione per 99 anni – racconta Pesola – e i precedenti esperimenti in tal senso non hanno funzionato, non hanno portato ricchezza, hanno reso esclusivi spazi che prima erano di accesso pubblico”.

Dopo l’asta andata semideserta (solo l’associazione Poveglia per Tutti e l’imprenditore Brugnaro hanno preso parte alla competizione) e a fronte del rifiuto del Demanio di ratificare l’offerta del numero uno dell’agenzia per il lavoro Humana, i giochi per Poveglia si riaprono. L’associazione si propone comunque come soggetto gestore dell’isola, per la quale sta elaborando un progetto di sviluppo integrato, composto di diverse attività. “Siamo convinti che bisogni rispettare la vocazione di spazio pubblico, nell’accesso e nella gestione – conclude Pesola – e se è vero che ci vogliono risorse per ristrutturare gli stabili e rendere fruibili gli spazi, non dimentichiamo che in poche settimane l’associazione ha raccolto più di 400.000 euro”

L’Alchimista
Un programma a cura di Ciro Colonna.

Ospiti della trasmissione:
-Lorenzo Pesola, Associazione Poveglia per Tutti

L’Alchimista viene trasmesso da:
Radio Citta Fujiko,  la domenica alle ore 08.00
Radio Beckwith, il lunedì alle ore 14.30 e in replica il venerdì alle ore 10,00
Radio Flash, il martedì alle ore 15.00 e in replica il martedi alle ore 20.00
Radio Kairos, il mercoledì alle ore 14,30 e in replica il sabato alle ore 19.30
Radio Onde Furlane, il sabato alle ore 14.00
Radio Asterisco, il martedi alle ore 11.00 e alle ore 21.00 e il giovedì alle ore 10.00 e alle ore 16.00
Radio Ciroma, il martedì alle ore 17.00
Radio Gold  (Alessandria, 88.8)
-Radio Sonar (web)
-Radio Popolare Salento

 

Top