We can change the world

EGT_SS03-6

In questa puntata si parlerà di giovani coraggiosi, iniziative atte a cambiare il mondo arabo ed eventi unici ed imperdibili per far conoscere tutta la sua bellezza al resto del mondo.

 

Ascolta Note d’Oriente

 

Partiremo dalla  rivista socio-culturale araba Rukh, basata a Parigi, dell’editore e fondatore di origini tunisine Hachemi Ghozali. Rukh non è una rivista di informazione bensì affronta temi che possono costruire, se non un migliore, almeno un più comprensibile e coerente mondo arabo.  Diffondere una rivista su tutto il territorio mediorientale alle più disparate classi religiose e sociali arabe, è il miglior mezzo per rispondere, secondo il team editoriale, agli sviluppi regionali. Ci si concentra su campi in via di sviluppo, come l’agricoltura, l’arte, l’architettura, la letteratura e la moda.

Da iniziative coraggiose passeremo a parlare di giovani coraggiosi con “Rebel Music”, una nuova serie in sei puntate prodotta da MTV WORLD che andrà in onda il prossimo autunno, e che offre uno sguardo sulle vite di ragazzi che usano l’arte e la musica per produrre un cambiamento nel mondo. Ogni episodio si concentra su un diverso gruppo di giovani senza paura che combattono l’ingiustizia con passione e creatività in paesi come l’Egitto, il Mali, la Palestina, l’Afghanistan, il Messico e  l’India. Rebel Music è il ritratto di coloro che rischiano la propria vita per inseguire un domani migliore.

Eventi atti a cambiare il mondo sono quelli come il Middle East Now, la rassegna internazionale di film e documentari che raccontano la cultura e la società dei paesi del Medio Oriente contemporaneo, che si tiene ogni anno a Firenze e che quest’anno si svolgerà dal 9 al 14 aprile. Quest’anno il festival presenterà un ricco programma di circa 50 proiezioni di lungometraggi, documentari, film d’animazione e cortometraggi, da Iran, Marocco, Palestina, Iraq, Kurdistan, Libano, Israele, Egitto, Giordania, Emirati Arabi, Afghanistan, Siria, Qatar e Algeria.

Un altro esempio di giovane che combatte con la musica ci arriva da Osservatorio Iraq che ci parlerà della rapper egiziana Maryam Mahmoud, che ha vinto di recente il Freedom of Expression Awards  nella categoria “Arti”.La 18enne è diventata famosa in tutto il mondo per essere arrivata alle finali del seguitissimo reality show Arab Got Talent e per la sua lotta, attraverso l’hip hop, contro le molestie sessuali e per la difesa dei diritti delle donne in Egitto.

Editoria Araba invece ci delizierà con l’incipit del nuovo libro di Elias Khoury “Specchi Rotti”.

 

Note d’Oriente è un programma di Laura Lucarelli e Francesco Tomassi

La rubrica di Editoriaraba è curata da Chiara Comito

Questa settimana la rubrica di Osservatorio Iraq è stata curata da Anna Toro

L’archivio storico delle puntate è disponibile su Mixcloud 

Potete seguire il programma anche sul blog di Note d’Oriente

 

Playlist della puntata

Khalas Arabic Rock Orchestra – Haz El Adalah

Arabian Knightz feat Lauryn Hill  – Rebel

Maii & Zeid – Hasafer Baeed

Mascara – Pray

Maryam Saleh – Toul el Taree

Adonis – Daw el Baladiyyi

Mahrou Leila – El Hal Romancy

Cairokee – Matloob Zaeem

 

Note D’oriente è trasmesso da:

Onde Furlane sabato, ore 13.00;

Radio Beckwith giovedì  17,00 replica domenica  15,30

Radio Kairos sabato 20,00 replica martedì  19,30

Radio Sonar (Web Radio)

Radio Flash domenica 09,00 replica domenica 20,00

Radio Fragola domenica 14:00 104.5 – 104.8

Radio Dirittozero (Web Radio) lunedì 19:30

Radio IndyGesta (Web Radio) ogni giorno 12:30

Radio Ciroma mercoledì 17:00

Top