Suoni e voci dalla Piccola Orchestra di Tor Pignattara

462476_140740539445368_1657324689_oPuò la musica riuscire ad abbattere quelle barriere che la società crea? Possono i ragazzi essere la base dalla quale partire per costruire un Paese nuovo senza pregiudizi? Può il suono di un flauto e il battere di una darabouka, la tensione di una voce e la ritmica di un giro di basso soverchiare le urla razziste di una società intollerante e unendosi creare amicizia, integrazione? Per scoprirlo dobbiamo addentrarci tra le storie e le musiche della Piccola Orchestra di Tor Pignattara.

Una piccola sala prove del quartiere Alessandrino di Roma è quella che ospita questi ragazzi di età compresa tra i 12 e i 17 anni, ogni sabato arrivano qui da tutta la città riunendosi per dar vita ad un’orchestra bellissima.
Un’orchestra colorata che mette insieme i figli di famiglie che solo qualche generazione prima affollavano Paesi diversi, lontani, e che oggi a Roma si sono trovate, scontrate, conosciute.
La Piccola Orchestra di Tor Pignattara è pregna di queste storie e le trasforma in musica mettendo insieme i brani tradizionali del Bangladesh con l’ hip hop dei nostri giorni, passando per i ritmi mediterranei tunisini o spagnoli.
Questo è l’ensemble di Tor Pignattara, un melting pot di visi diversi accomunati da un linguaggio unico, il romano, dalla voglia di stare insieme e dalla passione per la musica perché questi ragazzi, come dice il loro maestro Pino Pecorelli, sono italiani che rappresentano tutti quei Paesi dai quali i loro genitori provengono e, aggiungiamo noi, anche tutto il resto di questa piccola sfera blu che chiamiamo Terra.

Ospiti della puntata:
Domenico Coduto, Ideatore della Piccola Orchestra di Tor Pignattara
Pino Pecorelli, Direttore dell’orchestra
Daniele Cortese, Operatore sociale
Simone, Clarinetto
Francesca, Voce
Simone, Basso
Andrea, Batteria

Passpartù:
Un ringraziamento particolare a tutti i giovani musicisti della Piccola Orchestra di Tor Pignattara
Per partecipare all’orchestra
scrivete all’indirizzo email potorpignattara@gmail.com
Passpartù, la radio a porte aperte è un programma a cura di Marco Stefanelli
Per notizie, suggerimenti e commenti scriveteci a: passpartuitalia@gmail.com

Passpartù è trasmesso da:
Radio Onde Furlane (Udine e Gorizia, 90.0) domenica 10.00 (in replica lunedì 19.00)
Radio Fragola (Trieste 104.5-104.8) domenica 10.40
Radio Onda d’urto (Brescia, Cremona, Piacenza, 99.6) sabato 9.30
Radio Beckwith (Torino) martedì 14.30 (in replica domenica 9.30)
Radio Flash (Torino 97.6) venerdì 15.00 (in replica venerdì 20.00)
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) sabato 7.30
Radio Kairos (Bologna, 105.85) sabato 13.30 (in replica martedì 19.00)
Radio Città Aperta (Roma, 88.9) sabato 10.50
Radio Ciroma (Cosenza 105.7) venerdì 17.00
Radio Incontri (Cortona, Arezzo, Montepulciano, 88.4-92.8) mercoledì 7.30
Radio Dirittozero (Web) martedì 19.30
Radio Sonar (Web)

Related posts

Top