Re:Common Stories

Grandi opere, corruzione e investimenti europei.

La Banca Europea degli Investimenti ha trasferito 350 milioni di euro alla compagnia pubblica italiana CAV, incaricata di concludere i lavori complementari del discusso passante autostradrale di Mestre. Il prestito arriva a dispetto del dettagliato rapporto della Corte dei Conti, che nel 2011 aveva sollevato forti dubbi sulle procedure adottate da CAV. La stessa Corte considera probabile l’infiltrazione di organizzazioni criminali nella gestione dei subappalti. Molte delle ditte coinvolte sono al vaglio della magistratura di Venezia.

Top