Terranave: Gli uomini che piantavano gli alberi

Il progetto “Un albero nel cuore” nasce nel 2008 con l’obiettivo di riportare gli alberi originari nell’entroterra siciliano, in quei luoghi dove a seguito dell’abbandono delle campagne si è assistito a un inesorabile processo di desertificazione.

Se si teneva a mente che era tutto scaturito dalle mani e dall’anima di quell’uomo, senza mezzi tecnici, si comprendeva come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre la distruzione“. L’uomo che piantava gli alberi, Jean Giono

Ascolta Terranave:

Obiettivo di Un albero nel cuore è sostituire gli eucalipti piantati dal demanio negli anni ’60 – che hanno cancellato dal centro Sicilia la memoria dei boschi originari – con piante autoctone come querce, roverelle, lecci e sughere. Negli anni i volontari del progetto hanno coinvolto la cittadinanza, creando una piattaforma che mette a rete associazioni, comitati, amministrazioni, scuole, vivai forestali e  privati. “Non vogliamo solo piantare gli alberi, ma riportarli nel cuore e nella cultura della gente” spiega Alessio Riggi, coordinatore di Un albero nel cuore. Sino ad oggi sono state messe a dimora circa undicimila piante, ma i volontari si sono posti l’obiettivo dei centomila alberi. Una efficace iniziativa volta alla conservazione della biodiversità, messa a rischio sia dall’abbandono delle campagne che dal sistema agricolo industriale.

Ospiti della puntata:

Alessio Riggi, Wwoof Italia
Ennio Bonfanti, Un albero nel cuore
Federica Riva, etnografa
Giuseppe Li Rosi, Terre frumentarie
Paolo, cantore di favole
Terranave è un programma di Marzia Coronati
La rubrica Lu Cuntu è a cura di Andrea Cocco
L’articolo della settimana di Comune-info: La banca comunitaria che presta a tasso zero
Per informazioni o consigli scrivete a radioterranave@gmail.com
L’immagine è di Napoli Monitor
 

Terranave è trasmesso da:

Radio Flash (Torino, 97.6)  giovedì 15 (replica giovedì 20,00)
Radio Kairos (Bologna, 105,85)  sabato 13,00 (replica giovedì 14,30)
Radio Indygesta (Web Radio)
Radio Onda d’urto (Brescia, Cremona, Piacenza, 99.6) mercoledì 13,30
Radio Ciroma (Cosenza, 105,7) giovedì 17,00
Radio Onde Furlane (Udine e Gorizia) sabato 17,30
Radio Beckwith (Torino) mercoledì 14,30 (in replica domenica 13,30)
Radio Gold (Alessandria)
Radio Popolare Salento (Lecce, Taranto)
Radio Sonar (web radio)

 

Top