DOC: Spalatore di neve offresi + Questo albergo non è una casa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa puntata di DOC ospita Spalatore di Neve Offresi e Questo albergo non è una casa, di Benedetta Aledda. A seguire una delle dieci pillole sonore di Una terra per noi operai, di Andrea Cocco.

 

Spalatore di neve offresi
La città ingombra dalla neve inattesa diventa un’occasione di lavoro per chi, di solito, non ne trova. Due ore di cammino fra le strade secondarie e periferiche di Bologna, un giorno del febbraio 2012, bastano a incontrare donne e uomini, tutti giovani e stranieri, che si offrono di liberare i passaggi delle case e delle auto, dove non arrivano i mezzi meccanici pagati dal Comune. Lo fanno in cambio di pochi euro.

Questo albergo non è una casa
Durante l’estate del 2009, in diverse località italiane, operai, guardie giurate, insegnanti sono saliti su un tetto per reclamare il diritto al lavoro. Forse il primo è stato Francesco Centrone, a Bologna. Il 23 luglio è salito in cima all’albergo di lusso in cui lavora da 20 anni. Aveva appena ricevuto una lettera che gli comunicava che non era più indispensabile. Insieme a lui cameriere, facchini e manutentori del Royal Carlton che rivendicano il valore della loro esperienza; spiegano i meccanismi “perversi” con cui si sta cercando di lasciarli senza lavoro; ripercorrono chi cinque, chi dieci, chi trent’anni di servizio in un luogo che loro chiamano “la casa”. Per la giuria “raccogliendo le loro voci, l’autrice è riuscita a dare il senso di una grande dignità”.

Spalatore di neve offresi e Questo albergo non è una casa
Due documentari sonori di Benedetta Aledda
Produzione: Radio Città del Capo
Mi chiamo Benedetta Aledda, sono nata 38 anni fa a Cagliari. Da 19 anni vivo a Bologna, dove mi sono innamorata della città e di Luigi. E’ qui che, dopo la laurea in filosofia, mi sono dedicata a una passione di vecchia data: la radio. Da 10 anni lavoro a Radio Città del Capo, dove sono diventata giornalista e ho scoperto un’altra passione: l’audiodocumentario. Dal 2010 sono diventata la mamma di Giovanni e dal 2011 giornalista professionista.

Premio giornalistico Marco Rossi 2012 con “Spalatore di neve offresi” (vincitore della categoria Servizi d’informazione)
Finalista al Premio Radio Doc – Bellaria Film Festival 2012 con “Parkour. L’arte che supera gli ostacoli urbani”
Premio giornalistico Marco Rossi 2010 con “Questo albergo non è una casa” (secondo classificato)
Menzione al Premio L’anello debole 2008 con “Troppo rumore. La storia di Riccardo Rasman”
Menzione al Premio L’anello debole 2006 con “Prendersi cura di una badante”

Una terra per noi operai (pillola 3/10)
Il 24 febbraio del 2010 sbarca all’isola dell’Asinara un gruppo di cassintegrati della Vinyls di Porto Torres, occupando il carcere della diramazione centrale per protestare contro la chiusura degli stabilimenti. L’occupazione sarebbe durata fino a giugno del 2011 quando, dopo 15 mesi di vita tra le sbarre, l’ultimo operaio rimasto avrebbe deciso di abbandonare l’isola. Termina qui l’unico reality “reale“, scriveva allora il blog ufficiale della protesta. “Un reality, senza vincitori ma con una grande  paura all’orizzonte: il fallimento.”

Il reportage è il frutto della collaborazione di Amisnet con il collettivo fotografico Don Qixote ed è stato girato nell’agosto del 2010, a sei mesi dall’inizio della protesta. E’ composto da 10 pastiglie sonore e ognuna di queste accompagnava una fotografia all’interno di un’esposizione realizzata dalla fotografa Chiara Dalmaviva.

DOC è trasmesso da:

Radio Flash (Torino, 97.6) lunedì 15.00 – replica lunedì 20,00
Radio Kairos (Bologna, 105.85) mercoledì 13,00 – replica sabato 19.00
Radio Onde Furlane (Udine – Gorizia 90.0) sabato 15.00 – replica sabato 01.00 (notte)
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) domenica 08,30
Radio Ciroma (Cosenza 105,7) lunedì 17.00
Radio Popolare Salento
Radio Sonar (web)

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

 

Top