Marocco-Spagna. Racconti di frontiera

La recinzione di Melilla che divide l’Africa dall’Europa sta per esser fortificata proprio in questi giorni con un nuovo fil di ferro, pericolosissimo per chi tenta di attraversarlo, composto da centinaia di lame taglienti come rasoi.
Noi abbiamo sentito Sara Creta regista del documentario Number 9 Stop the violence at the borders appena tornata dal Marocco che ci ha spiegato come vivono i migranti dall’altra parte della barricata, sul monte Gurugù nel regno marocchino.
La violazione dei diritti umani, il salto della recinzione, la vita in clan etnici di uomini, bambini e intere famiglie sono solo alcune delle cose che Sara ci ha descritto. Ma il progetto Number 9 non finisce qui e ora si propone di portare a casa, in Cameroon, la salma di Clement uno degli ultimi migranti morti alla frontiera per cause ancora sconosciute.
Top