Sovranità alimentare: Vandana Shiva a Roma

Mercoledì 9 ottobre a Roma, in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, Vandana Shiva parteciperà all’incontro pubblico “Sovranità alimentare, libertà dei semi e recupero delle terre pubbliche”. In vista dell’expò 2015 sui sistemi alimentari globali, la fisica indiana sarà nella città sede della Fao per ribadire l’importanza della sovranità alimentare.

Presidente dell’associazione Navdanya, Shiva ribadirà che i semi sono un bene comune e renderà pubblica la posizione dell’associazione riguardo alle ultime dichiarazioni europee in fatto di commercializzazione delle sementi. “Le norme proposte recentemente alla Commissione europea non entrano nel cuore del cambiamento del modello agricolo, aumentano la possibilità di brevettazione dei semi da parte delle multinazionali e il conseguente monopolio sui semi da parte delle corporations” dichiara Maria Grazia Mammuccini, vicepresidente di Navdanya e referente per l’Italia “gli agricoltori facciano sentire le loro voci a livello istituzionale. Navdanya ha anche lanciato una petizione per chiedere un cambiamento radicale delle normative”.

La giornata prevede un incontro e un pranzo sociale alle 13 presso l’associazione romana Ciampacavallo, a seguire un dibattito al Campidoglio e infine una cena a Casetta Rossa. Iniziative aperte e tutti coloro che credono che il cibo sia un diritto e che vedono nell’accesso alla terra una possiiblità per il futuro.

Top