Roma: il Comune sospenda vessazioni a danno dei minori bengalesi

Il Comune di Roma ieri ha convocato diciotto minori bengalesi ospiti delle case famiglia del Comune per sottoporli a nuovi accertamenti medici all’ospedale Militare del Celio. Uno dei ragazzi convocati ha tentato di impiccarsi dentro la casa famiglia, adesso è ricoverato nel reparto neurologico di un vicino ospedale.

La notizia e l’appello dell’Associazione Studi giuridici sull’immigrazione

 

 

Top