Note d’Oriente 23: Nuove Stelle della Musica

Mashrou' penombraNella puntata di questa settimana di Note d’Oriente parleremo in particolare della scena musicale libanese ed egiziana.

Partendo dal Libano andremo a conoscere meglio Hamed Sinno, frontman dei Mashrou’ Leila. In un’intervista rilasciata a Khaleejesque Hamed si racconta a 360° parlando di vari temi come il suo primo approccio alla musica, l’alchimia che lega i membri della band, le tematiche che ama affrontare nelle sue canzoni, la scena musicale e artistica libanese e il suo rapporto conflittuale con i media arabi e occidentali.

Per quanto riguarda l’Egitto analizzeremo invece l’ampio panorama delle musiciste emergenti e racconteremo la storia di alcune giovani artiste che stanno influenzando la musica e la società egiziana. Tra queste ci sono Bosaina II, Rasha Shaheen, Dina El Wedidi, Maii Waleed e Omnia Hegazy.

Per la rubrica Editoriaraba Chiara Comito ci parlerà del PalFest, festival della letteratura palestinese che si è svolto nelle principali città della Palestina storica dal 25 al 31 maggio.

Vi parleremo inoltre del film “La Vie d’Adèle”, del regista franco-tunisino Abdellatif Kechiche, vincitore della Palma d’Oro alla 66° edizione del festival di Cannes, che narra la storia d’amore e passione tra due giovanissime donne. Visto il tema che affronta il film viene da più parti definito una “bomba a orologeria” pronta a deflagrare.

 

Playlist della puntata:

Yazan al-Rousan – Mersal

Nawel Ben Kraiem – Ya Tunis

Soapkills – Ara Salmou

Mashrou’ Leila – Lel Watan

N3rdistan – T3ich w tchouf

Yousra el-Hawary – Bil-Mazbut

Dina el-Wedidi – Tadawwar w Terja3

Jowan Safadi feat. Haya Zaatry – Ji’to ila Ahli

 

In redazione: Francesco Tomassi, Laura Lucarelli. Ospite: Chiara Comito

 

L’archivio storico delle puntate è disponibile su Mixcloud

 

Potete seguire il programma anche sul blog di Note d’Oriente

 

Top