Blockupy Frankurt: in 500 sotto sequestro della polizia

 E’ stato bloccato pochi minuti dopo la partenza, il corteo che avrebbe dovuto chiudere la due giorni di protesta europea contro l’austerità a Francoforte. Due massicci cordoni della polizia tedesca sono penetrati nel corteo poco dopo le 12, quando la manifestazione era appena partita, e l’hanno spezzato in due tronconi trattenendo con la forza circa 500 persone. Quattro ore dopo, i 500 manifestanti continuavano ad essere rinchiusi all’interno di un recinto formato da poliziotti in assetto anti sommossa. Dopo il successo delle azioni di disturbo nella giornata di venerdì, le forze dell’ordine hanno minacciato di voler procedere all’identificazione uno ad uno di tutti i presenti e, secondo le denunce di testimoni diretti, hanno usato in più occasioni spry urticanti contro i manifestanti bloccati. In loro soccorso sono intervenuti gli abitanti del quartiere rifornendo i manifestanti di acqua e carta igienica mentre dimostrazioni di solidarietà sono state indette in varie altre città della Germania. Ieri il primo giorno di proteste di Blockupy Frankfurt si era concluso con un bilancio positivo, con i manifestanti che erano riusciti ad impedire per diverse ore l’accesso alla sede della banca Centrale europea. Oggi la manifestazione, animata da circa 20 mila persone, avrebbe dovuto concludersi con un assemblea dei movimenti europei.

Top