“Basta retate” la richiesta dei ragazzi bengalesi ospiti dei centri per MNA della capitale

Il 21 maggio davanti alla Camera dei Deputati si è svolta una nuova manifestazione dei minori non accompagnati di origine bengalese. I ragazzi, col sostegno dell’associazione Yo Migro e dell Avvocato Salvatore Fachile dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione (Asgi), hanno chiesto a gran voce sia lo stop delle seconde visite per l’accertamento dell’età predisposte dal Comune di Roma, sia la liberazione di due giovani migranti trattenuti nel Cie di Ponte Galeria a seguito proprio di queste visite. “Gli accertamenti stanno gettando nello sconforto moltissimi ragazzi che pensavano finalmente di aver trovato accoglienza e tranquillità nei centri per minori della capitale” spiega Valentina, dell’associazione Yo Migro. “Sono rivolti inoltre unicamente ai minori di origine bengalese che rappresentano la maggioranza degli ospiti di queste strutture”.

 

Top