Doc 32: Ilva tra lavoro e ambiente – Parte seconda

IlvaSeconda e ultima parte. Ascolta la prima parte.

Un racconto dalla Taranto di oggi, devastata da oltre quarant’anni di siderurgia, prima pubblica e poi privata. Una città alle corde, stretta tra lavoro che uccide, invalida e ammala, e i veleni – copiosi, irrefrenabili, mortali – rigurgitati dalla grande fabbrica.

Un ritmo – quello scandito dal ciclo integrale dell’acciaio – che si è impresso nella vita dei tarantini, piegando due generazioni di lavoratori. Un racconto complesso e articolato che ora esplode, con l’avvelenamento dell’aria, della terra, delle acque, e le emergenti malattie “ambientali”. Da qualche tempo queste colpiscono, in misura preoccupante, anche i bambini.
L’Ilva di Taranto, di proprietà del gruppo Riva, produce 10 milioni di tonnellate d’acciaio l’anno, e occupa oltre 12 mila dipendenti, cui vanno aggiunti i circa 3mila dell’indotto. Il gruppo Riva è il nono produttore mondiale d’acciaio. Il solo stabilimento tarantino gli frutta il 70 per cento della produzione.
Adattamento dell’omonimo ciclo in cinque puntate trasmesso da Rai Radio3 dal 15 al 19 ottobre 2012, nel programma Tre soldi.
Menzione Speciale al Premio annesso al Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia 2013.

Prodotto da Ornella Bellucci
Anno 2013
© creative commons
per informazioni e richieste presentazioni: ornella.bellucci@gmail.com

Ilva tra lavoro e ambiente
Un documentario radiofonico di Ornella Bellucci

Ornella Bellucci (Taranto, 1971) vive a Roma. Giornalista professionista, socia di Audiodoc, collabora con Lo Straniero, Radio3, Il
Manifesto, RadioArticolo1, Rassegna sindacale. Per Primavera Radio / Popolare Network ha curato le inchieste Lavorare
stanca, Storie da un cpt, Mondo donna nel quartiere. Ha collaborato alle inchieste Operai e Il caso Melfi di Radio
Popolare. Per Radio3 ha realizzato i documentari Il pane di domani. A quarant’anni dal Vangelo di Pasolini, Un volto che
ci somiglia. L’Italia di Carlo Levi, Un secolo con Moravia, Terre emerse, Il male dentro, Suoni da Levante, Kater I Rades.
Il naufragio che nessuno ricorda. Attualmente cura la regia del programma Passioni, trasmesso da Radio3. Ha pubblicato
racconti e vinto diversi premi giornalistici con le sue inchieste e i suoi documentari, tra cui il documentario Democrazia
sconfinata vince il premio Memoria storica alla quindicesima edizione del Valsusa Filmfest (2011).

DOC è trasmesso da:

Radio Flash (Torino, 97.6) lunedì 20,0
Radio Kairos (Bologna, 105.85) mercoledì 13,00 – replica domenica 19.00
Radio Popolare Roma (Roma, 103.3) sabato 12,00
Radio Beckwith (Torino e Cuneo, 87.80) sabato 9,30 – replica domenica 11,30
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) domenica 8,00
Radio Ciroma (Cosenza 105,7) mercoledì 19,30

 

 

Top