Terranave 19: Convertire il lavoro

inceneritore       A Trezzano sul Naviglio, alle porte di Milano, la Maflow, fabbrica di componenti per automobili, sta per essere convertita in Ri-maflow, impianto di riciclaggio e recupero degli scarti. Partiamo da questa esperienza per parlare di conversione ecologica e di ribaltamento del concetto del lavoro. In chiusura nella rubrica Tormentilla si parlerà del tè e delle sue molteplici proprietà.

L’unica soluzione alla crisi ecologica è che gli uomini capiscano che sarebbero più felici se potessero lavorare insieme e prendersi cura l’uno dell’altro” La convivialità, Ivan Illich

 

Clicca qui per ascoltare la puntata o utilizza il player in fondo alla pagina

Michele Morini, ex-lavoratore della Maflow di Trezzano, da inizi febbraio è in mobilità, dopo due anni di cassa-integrazione. La fabbrica milanese, nata nel 1973 dalla mente dell’ingegner Marchetti, nel 2007 ha raggiunto la sua massima espansione, con 23 stabilimenti sparsi in tutto il mondo. Quell’anno l’impianto di Trezzano dava lavoro a circa 320 persone ed è proprio in quel periodo che Michele viene assunto. Nel 2009 però la società matura trecento milioni di euro di debiti e viene dichiarata insolvente. La Maflow entra in amministrazione straordinaria, i clienti iniziano ad allontanarsi e a maggio del 2009 la BMW, il maggior commitente della fabbrica,  ritira tutte le sue commesse. Nel 2010 l’imprenditore polacco Boryszew acquista la Maflow e i suoi lavoratori ma le cose continuano ad andare male e a metà dicembre del 2012 la fabbrica chiude. Agli oltre duecento cassaintegrati del 2009 se ne aggiungono altri 80. Questa storia ha un lieto fine: oggi un gruppo di ex-dipendenti, composto da oltre quindici persone, ha deciso di ripartire con un nuovo progetto: Ri-maflow. Basato sul riciclo e il riutilizzo di quelli che in passato la fabbrica considerava rifiuti, il nuovo impianto prenderà vita nei capannoni della vecchia fabbrica.

Il progetto Ri-maflow non è un caso isolato. Sono circa venti, secondo un’indagine della redazione di Comune-info, le fabbriche recuperate in Italia. Dalle Fonderie Zen di Albignasego alla Esplana sud di Nola. L’elenco comprende quelle realtà in cui il passaggio da un azienda con proprietario a un’azienda in cooperativa ha generato un miglioramento delle condizioni di lavoro (cosa non sempre scontata). La storia di Maflow ha una caratteristica importante che la differenzia dalle altre: l’idea di trasformare la fabbrica nata per produrre condizionatori per automobili in un impianto di recupero dei beni è un caso esemplare di conversione ecologica. Non solo un recupero, ma una vera e propria rivoluzione culturale.

 

Clicca qui per ascoltare Tormentilla, la rubrica sul benessere naturale a cura di Lianka Trozzi

Ospiti della puntata: Michele Morini, Guido Viale, Claudio Tognonato

 In redazione: Lianka Trozzi

Terranave è un programma a cura di Marzia Coronati

Proponete la vostra alternativa a radioterranave@gmail.com

 

Terranave è trasmesso da:

Radio Popolare Roma  (Roma, 103.3)  domenica 9,30
Radio Flash (Torino, 97.6)  giovedì 20,00
Radio Kairos (Bologna, 105,85)  sabato 13,00
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) domenica 13,30
Radio Indygesta (Web Radio)
Radio Onda d’urto (Brescia, cremona, Piacenza, 99.6) mercoledì 13,00
Radio Ciroma (Cosenza, 105,7) martedì 19,30

 

Immagine di Napoli Monitor

Top