Terranave 03: L’aula senza cattedra

   In questa puntata l’equipaggio di Terranave indaga su un’ alternativa all’educazione di stato che sta prendendo sempre più piede in Italia. Si chiama educazione libertaria (o democratica) e alla base c’è la libertà lasciata agli studenti di imparare. In chiusura Lianka Trozzi con la sua rubrica A testa in giù ci parlerà di animali domestici.

“Il sapere trattato come merce, elargito in confezioni e considerato come proprietà privata, una volta acquisito, non può che essere sempre scarso”. Descolarizzare la società, I.Illich

La prima esperienza di scuola libertaria è nata in Inghilterra negli anni ’20 del XX secolo, a seguire sono sorte scuole analoghe negli Stati Uniti, in Austria, in Germania e negli ultimi anni anche in Italia. Ogni realtà si distingue dall’altra, ma alla base c’è sempre la libertà lasciata agli studenti di imparare. Ai bambini e ai ragazzi vengono semplicemente proposte delle attività, saranno loro stessi poi a decidere se parteciparvi. La prima scuola democratica italiana è la Kiskanu, in provincia di Verona, poi è nata la Saltafossi di Bologna, Genio Selvatico in Umbria e nuove esperienze stanno sorgendo in Puglia, Piemonte e nel Lazio.

Terranave ha visitato Genio Selvatico, in Umbria, a pochi chilometri da Gubbio. In questa casa in collina da un anno bambini dai tre ai nove anni giocano studiano e imparano, grazie al lavoro della maestra Cristina, ma anche grazie al prezioso contributo dei genitori degli alunni che partecipano offrendo attività ai bambini, occupandosi della manutenzione dell’istituto, aiutandosi l’un l’altro con le questioni burocratiche e amminsitrative. Ogni anno i bambini che frequentano Genio Selvatico si sottopongono a un esame presso una scuola pubblica, perchè l’educazione libertaria non è ancora stata riconosciuta dal nostro Stato. A Genio Selvatico non ci sono istruttori e maestri, ma guide e accompagnatori, “persone che” come scrive Illich “hanno il compito di favorire l’incontro tra partner ben assortiti, affinche possa attuarsi il processo della conoscenza”.

Nella rubrica “A testa in giù”, curata da Lianka Trozzi, si parlerà di animali, da una nuova legge agli asili per cani. Clicca qui per ascoltare la rubrica.

Ospiti della puntata:

Roberto Pezzini, Genio Selvatico
Gabri e Daniele, Genio Selvatico
Fabio Fussi, Associazione Melisandra
Edmondo De Gallis, scuolalibertaria.org
Un ringraziamento alla maestra Cristina, ai bambini e ai genitori di Genio Selvatico

In redazione: Lianka Trozzi

Terranave è un programma a cura di Marzia Coronati

Proponete la vostra alternativa a radioterranave@gmail.com

 

Terranave è trasmesso da:

Radio Popolare Roma  (Roma, 103.3)  domenica 9,30
Radio Flash (Torino, 97.6)  giovedì 20,00
Radio Kairos (Bologna, 105,85)  venerdì 15,30 – replica sabato 20,30
Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) domenica 13,30

 

Top