“Invisibili”. Uno spettacolo a sei mesi dalla strage di Firenze

Andrà in scena l’11 giugno alla Pelanda di Roma “Invisibili”, uno spettacolo in memoria di  Samb Modou e Diop Mor, i due senegalesi assassinati a Firenze sei mesi fa da un fanatico neo-nazista.

“L’opera è nata con l’idea di impedire che i ragazzi morti a Firenze muoiano un’altra volta, finendo nel dimenticatoio” spiega ai nostri microfoni l’autore e interprete dello spettacolo Mohamed Ba. “La strage di piazza Dalmazia era prevedibile” continua l’artista “per combattere episodi di questo genere dobbiamo portare avanti un lavoro quotidiano contro il razzismo, perchè nessuno paghi più il fatto di essere diverso”. Ba è stato a sua volta vittima di un attacco razzista, nel 2009: aspettava il tram a una fermata di Milano quando è stato gettato per terra e accoltellato al cuore. Si è salvato miracolosamente.

“Invisibili” è il racconto di due ragazzi in viaggio verso una vita migliore. L’ingresso è gratuito e allo spettacolo assisteranno anche le vittime di piazza Dalmazia sopravvissute all’aggressione.

Top