Baogao: gli Han alla conquista del West

Il 9 marzo, all’alba, la polizia cinese fa irruzione in una casa di Tourchi piccolo villaggio nelle vicinanze di Korla, nel nord ovest del paese. Dopo aver circondato l’abitazione le forze di sicurezza entrano e trovano alcuni uomini intenti a fabbricare esplosivi. Appartengono all’etnia Uiguri e durante il blitz della polizia, 4 di loro verranno freddati. Sono solo le ultime vittime di un conflitto che attraversa la regione pù vasta di tutta la Cina: lo Xinjiang. Lo  scorso febbraio sono stati 20 i morti nella contea di Yecheng, altri 7 erano stati uccisi a fine dicembre lungo il confine con il Pakistan, mentre 40 sono state le persone uccise nell’estate del 2011 e 200 i morti del 2009 a Urumqi. “Non dobbiamo mostrare pietà verso i terroristi” ha recentemente dichiarato il segretario regionale del Partito Comunista. Ma quali sono i reali interessi del governo di Pechino per questa regione? Quali gli effetti della massiccia politica di immigrazione interna che ha attirato milioni di cinesi di etnia Han a trasferirsi nello Xinjiang, arrivando così a superare la popolazione Uiguri?

Le altre puntate di Baogao

Top