L’Alchimista 17: Dove vanno i 130 miliardi che dovrebbero salvare la Grecia

Il fallimento della Grecia è ormai cosa conclamata e viene ritardato il più possibile per dare alle banche private che ne detengono i titoli di debito il tempo di disfarsene, compito d’altra parte arduo da portare a termine.  Benchè non venga detto esplicitamente è sotto gli occhi di tutti che i 130 miliardi che dovrebbero andare a sostenere i conti in crisi della Grecia, andranno immediatamente a rifondere le banche del denaro che lo stato ellenico deve loro allo scadere dei titoli di stato. “I soldi transiteranno molto rapidamente per le casse greche”, sottolinea Andrea Baranes, “per essere immediatamente trasferiti nei forzieri delle banche, che sarebbero a loro volta destinate a fallire se questo non avvenisse.”

Nel frattempo la reazione a catena innescata dalla crisi del 2008 sembra avvitarsi in un circolo vizioso sempre più difficile da interrompere. Il giorno dopo l’approvazione da parte del governo greco delle nuove misure di austerità, le agenzie di rating hanno declassato ulteriormente il debito di diversi paesi europei, tra cui l’Italia. “Le grandi banche che hanno incamerato i titoli italiani, spagnoli o portoghesi, sono oggi coscienti del fatto che i derivati che avrebbero dovuto assicurare dal fallimento dei titoli greci in realtà non saranno in grado di sostenere questo compito”, continua Baranes, “e che quindi non riusciranno neanche a garantirle dal fallimento di altri paesi. Questo aggrava la situazione di questi ultimi, perchè le banche mettono sul mercato i titoli considerati pericolosi, cercando di acquisirne di più sicuri, tedeschi, ad esempio. Così facendo aumenta lo spread e diminuisce ancora la stabilità dei paesi a rischio. Si tratta effettivamente di un gioco delle tre carte dal quale non si vede uscita.”

“Ancora una volta la finanza”, conclude Baranes, “che dovrebbe essere uno strumento al servizio dell’economia reale, finisce per determinare quest’ultima, perdendo la sua funzione e generando disastri”.

Ascolta le altre puntate de L’Alchimista

Top