Passpartù 11: Natale tra i libri

Come ogni anno la puntata di Passpartù a ridosso del Natale è dedicata a un nuovo filone della letteratura. Qualcuno la definisce letteratura migrante, qualcun’altro letteratura delle migrazioni, altri ancora neo-letteratura. Stiamo parlando di quei libri di scrittori migranti o di seconda generazione scritti nella lingua del paese dove gli autori vivono.

Anche quest’anno siamo stati alla Fiera della piccola e media editoria a Roma, dove abbiamo incontrato diversi autori migranti e di seconda generazione, con un occhio di riguardo per i giovanissimi. Alice Zeniter è una scrittrice franco-algerina, autrice di “Indovina con chi mi sposo” edizioni E/O, un libro che racconta la storia di un ragazzo che per ottenere la cittadinanza si sposa con una ragazza
francese.
Shadi Hamadi, italo-siriano, è autore di “Voci di anime”, racconti di un viaggio nel mondo arabo. Negli anni ’80 il padre di Shadi è stato esiliato dalla Siria come dissidente politico, per reagire contro il reato di opinione, che ha punito così duramente la sua  famiglia, Shadi ha deciso di scrivere un libro e di fare attivismo in Italia, denunciando il regime siriano.
C’è una casa editrice in Italia specializzata in questa nuova letteratura, si chiama “Compagnia delle lettere”, una scommessa nata ormai qualche anno fa che ha come obiettivo la diffusione di testi scritti da migranti italiani, in italiano. ” Gli autori che pubblichiamo danno secondo noi una nuova linfa alla letteratura italiana, contribuendo alla creazione di una neo-letteratura”spiega ai nostri microfoni Clauduleia Lemes Dias, tra le fondatrici della casa editrice. Libri fotografici, romanzi, guide turistiche, rigorosamente scritti da autiri migranti che vivono in Italia.
Ospiti della puntata: Alice Zeniter, Shady Hamadi, Tahar Lamri, Claudileia Lemes Dias

Ringraziamo Roma multietnica, la sezione multiculturale delle Biblioteche di Roma, che ci ha aiutato a realizzare questa trasmissione, e ricordiamo che Roma multietnica ha lanciato in queste settimane un concorso per le seconde generazioni, che ha come oggetto la raccolta di brevi racconti inediti, video e fotografie. Il concorso scade il 31 gennaio 2012.

La redazione vi augura buone feste!

La proossima puntata di Passpartù dsarà pubblicata giovedì 12 gennaio

Top