Nucleare: dall’Italia un nuovo carico di scorie per la Francia

Dopo il convoglio atomico dello scorso febbraio, un nuovo carico nucleare ha lasciato l’Italia in direzione del deposito de La Hague in Francia. Alla stazione di Avigliano circa 200 manifestanti hanno atteso dalla sera di domenica il passaggio del treno. Contro di loro un imponente schieramento di forze dell’ordine non ha esitato a caricare i manifestanti che hanno provato a bloccare i binari. Dopo aver superato il confine con l’Italia il treno percorrerà oltre mille chilometri fino a La Hague, con diverse manifestazioni previste in territorio francese. Il convoglio rientra negli accordi siglati tra il governo italiano e quello francese ed è solo il secondo su un totale di otto carichi previsti.

Approfondimenti e interviste su Radio Onda d’Urto

Top