Roma: lo sciopero alternativo di precari e studenti

Studenti, lavoratori precari e migranti si sono dati appuntamento a Roma per un corteo parallelo e alternativo a quello indetto dalla Cgil nella giornata dello sciopero generale. Dopo un picchetto precario di fronte alla Rinascente, società del gruppo Fiat, il corteo del movimento si è spostato rapidamente per le vie della città toccando diversi luoghi sensibili dal punto di vista dei diritti al lavoro fino ad arrivare alla stazione Termini. Un corteo non autorizzato e senza nessun percorso prestabilito, che ha messo l’accento sulle vertenze e sui lavoratori spesso dimenticati dagli stessi sindacati.

Top