Tunisini bloccati alla stazione Termini, “fateci viaggiare”

La situazione dei tunisini bloccati da Trenitalia alla stazione Termini potrebbe risolversi nelle prossime ore. Centinaia di persone, una volta rilasciate dal centro di Santa Maria Capua Vetere, si sono dirette a Roma.   Molti di loro negli ultimi giorni si sono ritrovati alla stazione Termini, dove hanno cercato di salire a bordo dei treni che viaggiano in direzione Ventimiglia. Trenitalia, affiancata dalle autorità, gli ha impedito l’accesso ai treni, bloccandoli così nella capitale. La notte scorsa sono stati portati al CARA di Castelnuovo di Porto, con la promessa di poter viaggiare il giorno dopo. La promessa pero’ non è stata mantenuta e la maggior parte di queste persone ha percorso i 40 chilometri che li separavano della stazione a piedi. “Il diritto alla mobilità è stato negato a queste persone nei giorni scorsi e la situazione stava diventando veramente esplosiva, ci ha raccontato Eva della campagna Welcome, e ora la protezione civile insieme alla sala operativa sociale del comune di Roma sta facendo un censimento per organizzare un treno verso Ventimiglia”.

Top