Italia-Francia: Un treno per riaprire le frontiere

Genova – Ventimiglia – Marsiglia. Questo il percorso dei “treni per la dignità”. L’iniziativa, promossa dalla campagna Welcome, mira a ribadire la libertà di circolazione per tutti, accompagnando i migranti nell’attraversamento della frontiera.
Il primo treno partirà il 17 aprile da Genova. Sul convoglio ci saranno avvocati, giornalisti e attivisti dei diritti umani, che accompagneranno eproteggeranno i migranti che in questi giorni stanno cercando di raggiungere la Francia.
“Se i governi nazionali accampano ipocrite distinzioni tra profughi e migranti irregolari o criteri basati sul momento di arrivo sul suolo europeo per negare a queste donne e questi uomini la necessaria protezione umanitaria, occorre intrecciare dal basso ponti di cooperazione per difendere i loro diritti” sostiene la campagna Welcome.
In questi giorni migliaia di persone che sono riuscite a oltrepassare la frontiera esterna dell’Unione Europea si trovano a dover fare conti con un’altra barriera, posta all’interno dell’Unione. A Ventimiglia centinaia di persone sono ferme da giorni, alla ricerca di un passaggio che consenta loro di aggirare i controlli che impediscono l’accesso in Francia e negli altri paesi d’Europa.
Il 17 aprile italiani, francesi e migranti sfideranno i blocchi dei governi, per cercare di riparire le frontiere e garantire la circolazione delle persone.
Top