Babush 26: l’Italia al cassonetto

Yogurt, zucchine, pane, pomodori ma anche carne e scatolette sul punto di superare la data di scadenza. Ogni anno in Italia le catene di supermercati buttano via enormi quantità di generi alimentari rimasti invenduti. Ritirati dagli scaffali perché troppo vecchi i beni vengono destinati al rifiuto e sostituiti con altra merce, più fresca o meglio conservata. Stessa sorte la subiscono gli elettrodomestici e i beni informatici. Anche se ancora utilizzabili i materiali teconologici vengono destinati al cestino perché sostituiti dalle ultime novità offerte dal mercato. L’appuntamento settimanale con babush è dedicato alla seconda vita degli oggetti e al variegato panorama di associazioni, imprese e singoli impegnati nel recupero e riutilizzo.

Top