Scuole: sciopero degli addetti alle pulizie

Oltre 200 lavoratori addetti alle pulizie delle scuole hanno manifestato questa mattina davanti alla sede del Ministero dell’istruzione a Roma, attuando successivamente il blocco stradale di Viale Trastevere. Una giornata di sciopero indetta per rivendicare i diritti dei circa 13.000 ex lavoratori socialmente utili che operano in tutta Italia nei servizi di pulizia delle scuole. La maggior parte di loro è senza stipendio da tre mesi, mentre le aziende hanno già avviato per tutti le procedure di licenziamento collettivo. I lavoratori vogliono ottenere lo stanziamento delle risorse necessarie a garantire la continuità lavorativa e chiedono un incontro immediato con il Ministero dell’istruzione e quello del lavoro per evitare i tagli previsti nel 2011. Inoltre reclamano la definitiva stabilizzazione del personale ex-Lsu , affinché vengano inseriti nelle graduatorie per le assunzioni a tempo indeterminato nelle scuole.

Top