Babush 8: sulle vie dell’usura

Questa settimana il tema del nostro approfondimento è l’usura, un fenomeno comune, tanto comune da poter apparire ordinario, ma che nasconde insidie e meccanismi insospettabili.  Oggetto di campagne di prevenzione e sensibilizzazione, l’usura sembra essere tutt’altro che sconfitta e assume anzi forme sempre più evolute e difficili da perseguire.  L’evoluzione normativa nel nostro paese è stata notevole, evoluzione che riflette anche un cambio di paradigma culturale nei confronti del fenomeno. Basti pensare che fino al 1992, anno della riforma dell’articolo 644 del codice penale, il riconoscimento del reato era a totale discrezionalità del giudice ed era basato sul concetto di stato bisogno dell’usurato. Bastava essere in possesso di una casa perchè questa condizione decadesse e con essa il reato di usura. Inoltre fino ad allora non era neanche previsto l’arresto in fragranza di reato. Gli ospiti della trasmissione ci raccontano come l’usura sia sempre più solidamente in mano della criminalità organizzata. Un caso che ha fatto molto rumore negli ultimi mesi riguarda Fondi, cittadina del basso Lazio, territorio da anni in odore di infiltrazioni mafiose e camorristiche.  E intanto da molte parti viene sottolineato quanto il fenomeno negli ultimi anni abbia subito un incremento anche grazie alle mutate esigenze di consumo e alle nuove tendenze culturali in termini di accesso al credito. In altre parole, senza alcun elemento di giudizio, potremmo dire che oggi si tende a chiedere un prestito per motivi molto più “futili” di quanto non potesse essere qualche decennio fa.

E a questo cambiamento di costumi si affianca un proliferare di entità, legalmente riconosciute, che prestano denaro senza preoccuparsi troppo – questo il messaggio dei foglietti illustrativi che popolano le nostre cassette delle lettere – della solvibilità dei clienti.

Ospiti della puntata:

Avv. Carmine Laurenzano, responsabile dell’Ufficio Legale dell’associazione CODICI

Prof. Gaetano Sabatini, del Dipartimento di Studi Storici, Geografici e Antropologici dell’Università Roma 3

Dott Giovanni Battista Frescura, consulente tecnico-finanziario

Dott. Mario Crosta, direttore generale di Banca Popolare Etica

Top